Due nuove rotonde all’ingresso di Savigliano e Marene: cantieri sulla provinciale 662

Nessun problema per il passaggio del Giro d'Italia nella giornata di sabato a Marene: "Verrà riaperta momentaneamente via Roma, ma la 'corsa rosa' non potrà ancora passare dalla nuova rotatoria e seguirà il percorso normale con l'incrocio esistente"

La Provincia di Cuneo ha reso noto che sono in corso di svolgimento due ulteriori interventi di miglioramento della sicurezza sulle strade nella Granda, con particolare riferimento all’area di Savigliano, dove l’ente ha avviato due cantieri per la costruzione di due rotatorie.

La prima di esse è all’ingresso di Savigliano arrivando da Saluzzo, lungo la strada provinciale 662, all’incrocio con la provinciale 7: “Qui si stanno concludendo i lavori per la realizzazione di un muro basso di contenimento in località Savimacos (magazzino edile), quindi poi si procederà con la fondazione stradale e infine la bitumatura – spiegano dalla Provincia -. L’intervento sta seguendo i tempi previsti”.

Il secondo cantiere, invece, interessa sempre la strada provinciale 662, ma all’ingresso del Comune di Marene, ove sarà sistemato l’incrocio con via Roma (ora chiusa). “In questo caso i lavori sono in leggero ritardo sulla tabella di marcia prevista, anche se la rotatoria è già impostata e bitumata con i primi strati di asfalto, ma non ancora conclusa. Per il passaggio del Giro d’Italia verrà riaperta momentaneamente via Roma, ma la ‘corsa rosa’ non potrà ancora passare dalla nuova rotatoria e seguirà il percorso normale con l’incrocio esistente”.