Diocesi di Mondovì: nuovo economo e trasferimento di parroci

Le comunicazioni fornite ufficialmente oggi, martedì 27 ottobre, dal vescovo Monsignor Miragoli

Mondovì. In data odierna, martedì 27 ottobre, il vescovo di Mondovì, monsignor Egidio Miragoli, ha riferito di alcuni cambiamenti relativi alla sua diocesi.

Mariangela Schellino, insegnante in pensione e commercialista, nella precedente amministrazione assessore al Bilancio in Comune a Mondovì è il nuovo Economo della Diocesi. La novità è che si tratta di una donna. Il vescovo ha sottolineato l’importanza di coinvolgere sempre più i laici.

Per quanto riguarda i trasferimenti ha comunicato le seguenti nomine: Don Flavio Begliatti, vicario diocesano e parroco di Mondovì Ferrone, è stato nominato amministratore parrocchiale di Garessio Valsorda; don Marco Giordanengo parroco anche di Monasterolo Casotto; padre Gino Romana delegato vescovile per le suore Missionarie della Passione; padre Roland trasferito alla Casa del Clero e collaborerà con il Santuario di Vicoforte e l’ospedale di Ceva; padre Marco Pagliccia parroco di Lesegno, Castellino Tanaro, Torresina, Roascio e Igliano; don Meo Prato amministratore parrocchiale delle due parrocchie di Cengio e della frazione Rocchetta; dal 25 ottobre don Egidio Motta amministratore parrocchiale di Monastero Vasco e Roapiana.

Nulla è cambiato per quanto riguarda le celebrazioni dopo il nuovo Dpcm: le celebrazioni si possono svolgere con opportuno distanziamento, sanificazione, uso della mascherina.

Riguardo la solennità di tutti i Santi e la commemorazione dei defunti, il vescovo ha riferito che ognuno deve agire secondo coscienza e dove possibile che gli spazi lo consentono non vi è motivo di sospendere i consueti appuntamenti di preghiera nei cimiteri.