Bra, don Giorgio Garrone colpito dal coronavirus

"Mi sono attenuto a tutte le precauzioni con grande scrupolo, ho sempre usato la mascherina, ho mantenuto il distanziamento e ho usato l’igienizzante per le mani, fino a consumarle. Nonostante ciò sono positivo al Covid-19” ha scritto il parroco delle chiese di Sant'Andrea e Sant'Antonino

Bra. Don Giorgio Garrone, 54 anni, parroco delle chiese di Sant’Andrea e Sant’Antonino di Bra è positivo al coronavirus.

Lo ha comunicato personalmente ai suoi concittadini scrivendo: “Mi sono attenuto a tutte le precauzioni con grande scrupolo, ho sempre usato la mascherina, ho mantenuto il distanziamento e ho usato l’igienizzante per le mani, fino a consumarle. Nonostante ciò sono positivo al Covid-19”.

Il parroco si trova in isolamento presso la propria abitazione. Da qui si è rivolto ai fedeli attraverso i social chiedendo di pregare affinché questa pandemia possa concludersi presto:“Il Vangelo in cui crediamo e predichiamo è parola di vita, non di morte. Ringraziandovi per la pazienza e la preziosa collaborazione, ci affidiamo alla reciproca comprensione per superare quanto prima l’emergenza sanitaria. Prego per voi, per i nostri malati e voi pregate per me, per Bra, per l’Italia e per il mondo, perché forse oggi si scrive una delle pagine più difficili della nostra storia”.