Borgo San Dalmazzo: sospesa per l’anno 2020 la rassegna di teatro per bambini “un sipario tra cielo e terra: grandi e piccini a teatro”

Non è stato facile per l’Amministrazione Comunale decidere di non proporre la consueta rassegna teatrale, ma i dati relativi ai contagi in città e le recenti disposizioni governative hanno imposto una linea prudente: la tutela della salute e la protezione dei più piccoli e delle famiglie sono elementi prioritari.

Borgo San Dalmazzo. E’ sospesa per l’anno 2020 la rassegna di teatro per bambini “Un sipario tra cielo e terra: grandi e piccini a Teatro” presso l’Auditorium Civico di Borgo San Dalmazzo, a comunicarlo sono l’Assessorato alla Cultura e la Compagnia Il Melarancio che da anni collaborano per portare al giovane pubblico borgarino spettacoli teatrali capaci di veicolare messaggi che aiutano a sviluppare un percorso positivo di crescita.

“La Rassegna del teatro per i bimbi – ricorda la Vice-Sindaco Roberta Robbione – ha sempre rappresentato per l’Amministrazione un punto fermo e un indispensabile veicolo per trasmettere cultura.

Non è stato facile per l’Amministrazione Comunale decidere di non proporre la consueta rassegna teatrale, ma i dati relativi ai contagi in città e le recenti disposizioni governative hanno imposto una linea prudente: la tutela della salute e la protezione dei più piccoli e delle famiglie sono elementi prioritari. Ringrazio Marina Berro e tutta la Compagnia Il Melarancio per aver comunque provato a superare le difficoltà e per l’amore che trasmettono con il loro instancabile e prezioso lavoro. A tutti un arrivederci a presto con la magia del teatro e con gli sguardi attenti, divertiti ed entusiasti dei nostri cari giovani spettatori”.

“Caro pubblico – segnala la Compagnia Il Melarancio – ci dispiace tantissimo ma per l’autunno 2020 non ci vedremo all’Auditorium Civico Città di Borgo San Dalmazzo con la consueta rassegna Un sipario tra cielo e terra: grandi e piccini a Teatro.  Abbiamo continuato e stiamo continuando, tra mille peripezie il nostro lavoro e non vogliamo arrenderci; ci sono spettacoli bellissimi che vorremmo condividere con il nostro pubblico borgarino e non solo, grande e piccolo. È solo questione di tempo, poi, poco alla volta, torneremo a vederci nei Teatri e in tutti i luoghi in cui da anni siamo abituati ad incontrarci. Noi ci siamo e vi aspettiamo! In estate, all’aperto e poi il prossimo autunno saremo ad accogliervi…a braccia aperte!!!”.