Altri quattro casi di Coronavirus al liceo “Da Vinci” di Alba: rischio cluster, scuola chiusa

Didattica a distanza per tutta la prossima settimana e circa 900 tamponi da eseguire (800 sugli studenti e un centinaio sugli insegnanti)

Chiude, di comune accordo con l’Azienda Sanitaria Locale, il liceo linguistico, musicale e psicopedagogico “Da Vinci” di Alba. Chiude perché, dopo il primo caso di Coronavirus emerso nei giorni scorsi, altre quattro persone fra insegnanti e tecnici sono risultati positivi al virus e c’è ora il rischio e il timore che all’interno dell’edificio si sia formato un vero e proprio cluster.

Il dirigente scolastico ha decretato quindi la chiusura dell’istituto per tutta la prossima settimana, con la didattica in presenza che verrà sostituita da quella a distanza e gli studenti “costretti” all’isolamento fiduciario, in attesa di conoscere gli esiti dei tamponi a cui saranno sottoposti.

Tamponi che sfioreranno quota mille, dal momento che saranno circa 800 gli allievi chiamati a effettuare il test, oltre a un centinaio di docenti. Nella speranza che siano tutti negativi.