Alba-Sestriere, tappa iniziata: il Giro d’Italia attende il suo vincitore foto

Nel Cuneese, oltre alla città del tartufo, la carovana del Giro attraverserà i territori di Cinzano, Pollenzo, Roreto di Cherasco, Marene, Savigliano, Falcetto, Saluzzo e Staffarda

Ha preso il via alle 11.10 di questa mattina, sabato 24 ottobre, la penultima tappa dell’edizione 2020 del Giro d’Italia, sin dalla vigilia indicata dal ct della Nazionale italiana di ciclismo, Davide Cassani, come il momento decisivo per l’assegnazione definitiva della maglia rosa.

Domani, infatti, la tenzone ciclistica vivrà il suo ultimo atto con la “passerella” di Milano e, di conseguenza, chi indosserà quest’oggi la casacca di leader esulterà anche fra poco più di ventiquattro ore all’ombra del Duomo.

Intanto, Alba, vestita a festa, ha salutato pochi minuti fa la partenza dell’Alba-Sestriere: tanta tensione sul volto di Wilco Kelderman, portacolori del team Sunweb e attualmente al primo posto in classifica generale. “Sì, sono un po’ nervoso – ha dichiarato –. Oggi è un giorno importante, molto duro. Proverò a difendere la maglia e portarla a Milano”.

Saranno 190 i chilometri da affrontare tra Alba e la triplice ascesa verso il Sestriere, il tutto per una frazione alpina caratterizzata da oltre 3500 metri di dislivello.

Nel Cuneese, oltre alla città del tartufo, la carovana del Giro attraverserà i territori di Cinzano, Pollenzo, Roreto di Cherasco, Marene, Savigliano, Falcetto, Saluzzo e Staffarda.