Alba e Bergamo unite anche attraverso le imprese artigiane

Patto di amicizia siglato durante l’annuale cerimonia di premiazione della Fedeltà Associativa e delle nuove imprese Start Up di Confartigianato Cuneo – Zona di Alba

Il Palazzo Mostre e Congressi “G. Morra” , domenica 18 ottobre, ha ospitato la cerimonia annuale di premiazione di Confartigianato Imprese Cuneo – Zona di Alba per le aziende con 35/50 anni di “Fedeltà Associativa” e le nuove imprese “Start Up”.

La giornata, quest’anno, è stata anche l’occasione per sancire un patto di amicizia, dopo quello firmato venerdì tra Bergamo e Alba Città Creative Unesco per la Gastronomia dai sindaci Giorgio Gori e Carlo Bo, anche tra le rispettive realtà associative artigiane.

Per la Città di Alba erano presenti il sindaco Carlo Bo, l’assessore al Turismo, manifestazioni, eventi e Unesco Emanuele Bolla e l’assessore al Bilancio Bruno Ferrero. Confartigianato Imprese Cuneo è stato rappresentato dal presidente territoriale Luca Crosetto, dalla vicepresidente territoriale Daniela Balestra e dal presidente della zona di Alba Daniele Casetta, con i vice Domenico Visca e Claudio Piazza.

Per Confartigianato Imprese Bergamo hanno presenziato il presidente Giacinto Giambellini e il direttore Stefano Maroni. Insieme hanno condiviso con il pubblico una toccante testimonianza di ciò che ha vissuto la città lombarda nelle settimane più drammatiche della pandemia e della solidarietà artigiana durante la costruzione dell’ospedale da campo.

Il sindaco Carlo Bo: “E’ importante per me essere qui con voi oggi e riuscire a ritrovarci anche in questo momento così difficile. Ancora di più nell’anno in cui Confartigianato Cuneo celebra i 75 anni di attività e in cui suggella il suo legame con Bergamo. Le tre città italiane che hanno ricevuto il riconoscimento Unesco per la loro creatività nel settore gastronomico, Alba, Bergamo e Parma, stanno lavorando per creare un unico distretto gastronomico, un obiettivo che può essere raggiunto anche grazie all’apporto delle tantissime imprese artigiane. Ringrazio, infine, i nostri artigiani che parlano poco e lavorano tanto, spina dorsale dell’economia nazionale e del nostro territorio”.

“Il gemellaggio tra Confartigianato Alba e Bergamo conferma la bontà della strategia di collaborazione tra le nostre città anche sull’asse delle città creative, strategia concretizzata con la firma del patto di amicizia tra i sindaci Bo e Gori nel fine settimana” dichiara l’assessore Emanuele Bolla.

Durante la mattinata è stato consegnato il riconoscimento alle seguenti aziende di Alba:

– Coiffeures Ermanno Snc (50 anni)

– Brovida Paolo (50 anni)

– Bottino Pietro (35 anni)

– Frigosystem di Cappello Fabrizio & c. (35 anni)

– Laboratorio Odontoprotesico F.lli Agnelli Snc (35 anni)

– Marengo Dario (35 anni)

– Tecno L.a.m.a. snc di Vacchetta Fabrizio & c. (35 anni)

– Cane Domenico (Start up)

– Tosa Andrea (Start up)