Quantcast

Ad Alba i residenti attualmente positivi al Coronavirus sono aumentati a 23

Aumenta il numero di tamponi effettuati dalla nostra Asl, in particolare legati ora ai casi emersi nelle scuole, e insieme cresce il numero dei positivi – spiega il sindaco Carlo Bo

Ad Alba i residenti attualmente positivi al Coronavirus sono 23. I decessi di persone affette da Covid-19 sono 13. I guariti sono 104.

Aumenta il numero di tamponi effettuati dalla nostra Asl, in particolare legati ora ai casi emersi nelle scuole, e insieme cresce il numero dei positivi – spiega il sindaco Carlo Bo -. Per questo dobbiamo alzare ancora di più il livello di attenzione. Negli ultimi giorni con Prefettura, Questura, forze dell’ordine e in sinergia con l’Ente Fiera abbiamo messo a punto un nuovo Piano della sicurezza per la Fiera del tartufo e il centro storico durante i fine settimana”.

Il Dpcm del 7 ottobre 2020 rende i dispositivi di protezione individuale obbligatori nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto. Si fa eccezione a tali obblighi, sia in luogo chiuso che all’aperto, nei casi in cui, per le caratteristiche del luogo o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi. Da tali obblighi restano esclusi i bambini di età inferiore ai sei anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina e coloro che per interagire con questi ultimi versino nella stessa incompatibilità. Inoltre, l’uso della mascherina non sarà obbligatorio durante lo svolgimento dell’attività sportiva.

 

E’ obbligatorio il tampone per chi proviene da Parigi e dalle aree della Francia con significativa circolazione del Covid-19, ovvero Alvernia-Rodano-Alpi, Corsica, Hauts-de-France, Île-de-France, Nuova Aquitania, Occitania, Provenza-Alpi-Costa azzurra, oltre che per le persone provenienti da Spagna, Grecia, Croazia e Malta. Il test può essere effettuato sia tramite l’accesso diretto ai recapiti e negli orari indicati sul sito dell’Asl Cn2, sia mediante prenotazione. Tutte le info al link  https://www.aslcn2.it/prevenzione/covid-19-viaggiatori-al-rientro-da-spagna-grecia-croazia-e-malta/. E’ possibile contattare il Dipartimento di prevenzione dell’Asl Cn2 telefonando allo 0173/316619 o scrivendo una mail a dipp.alba@aslcn2.it.

 

Si ribadisce l’importanza delle misure di prevenzione igienico sanitaria:

1. lavarsi spesso le mani. Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;

2. evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;

3. evitare abbracci e strette di mano;

4. mantenere, nei contatti sociali, una distanza interpersonale di almeno un metro;

5. praticare l’igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);

6. evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;

7. non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;

8. coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;

9. non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;

10. pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;

11. è fortemente raccomandato in tutti i contatti sociali, utilizzare protezioni delle vie respiratorie come misura aggiuntiva alle altre misure di protezione individuale igienico-sanitarie.