Il Buongiorno di Cuneo24

Nel 1965 Papa Paolo VI è il primo Papa a fare visita ufficiale negli Stati Uniti

Cuneo. Il sole è sorto alle 7:28 e tramonta alle 19:09. Durata del giorno undici ore e quarantuno minuti. Fase lunare: gibbosa calante.

Santi del giorno
San Francesco d’Assisi, è il protettore di commercianti, cordai, ecologi, floricoltori, mercanti, tappezzieri e poeti.
San Crispo (Discepolo di san Paolo)
San Petronio di Bologna, vescovo.

Avvenimenti
1824 – Il Messico diventa una repubblica.
1830 – Creazione dello Stato del Belgio, dopo la separazione dai Paesi Bassi.
1933 – Primo numero della celebre rivista Esquire.
1965 – Papa Paolo VI è il primo Papa a fare visita ufficiale negli Stati Uniti.

Nati in questo giorno
Mauro Germán Camoranesi – È un ex calciatore naturalizzato italiano, centrocampista del Racing Avellaneda dal 2012 al 2014 quando si ritira dall’attività agonistica, cominciando ad allenare in Messico e in Argentina. Nel 2006 vince i Mondiali con l’Italia allenata da Marcello Lippi. In carriera gioca nel Verona e nella Juventus (224 presenze con 27 reti). Dall’agosto 2018 commenta le partite di serie A sulla nuova piattaforma online. Compie 44 anni.
Charlton Heston (1924/2008 – Sessant’anni di carriera ad alti livelli fanno di Charlton Heston, nome d’arte di John Charles Carter, uno dei migliori attori della storia del cinema. Il suo volto è legato ai più noti colossal del genere biblico-storico: da I dieci comandamenti (1956) a Ben Hur (che gli valse nel 1960 l’Oscar come “migliore attore protagonista”). Non meno famosi sono le partecipazioni a pellicole legate al genere “catastrofico”, come Il pianeta delle scimmie del 1968 e “Terremoto” del 1974. Il secondo Oscar gli è stato assegnato per l’impegno umanitario, nel 1978.
Eventi sportivi
1904 – A Göteborg viene fondata la squadra calcistica IFK Göteborg.

Proverbio/Citazione
Se di ottobre scroscia e tuona, l’invernata sarà buona.
“Dite ai giovani che il mondo esisteva già prima di loro, e ricordate ai vecchi che il mondo esisterà anche dopo di loro.” Papa Paolo VI