Tragedia a Limone Piemonte: trovata morta Camilla Sismondo, dispersa da sabato foto

Il corpo privo di vita della giovane è stato ritrovato in un crepaccio. Deceduto anche il cagnolino che era con lei. In corso le operazioni di recupero della salma

È finita nel peggiore dei modi. Purtroppo la conferma è arrivata negli scorsi minuti: il corpo di Camilla Sismondo, la ragazza di 26 anni dispersa a Limone Piemonte da sabato 26 settembre, è stato ritrovato privo di vita in un crepaccio non distante dal laghetto dell’Abisso, ubicato lungo il sentiero invernale che collega Rocca dell’Abisso a Limonetto, dopo esservi caduta insieme al suo cagnolino, anch’egli deceduto sul colpo.

A rinvenire la salma è stata una squadra a terra formata da tecnici del Soccorso Alpino e speleologico del Piemonte e da componenti del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, dei vigili del fuoco e dei carabinieri, che stava battendo i pendii a piedi.

In questo momento i vigili del fuoco stanno provvedendo al recupero della salma con l’elicottero.

La giovane non aveva fatto ritorno nella serata di sabato alla sua autovettura, lasciata in sosta a quota 1400 metri, nei pressi del ristorante “Le Marmotte”: di lì l’allarme lanciato dai carabinieri di Borgo San Dalmazzo alle 22.17 e il via alle ricerche, coordinate dai vigili del fuoco, conclusesi drammaticamente all’ora di pranzo di un lunedì che nessuno a Limone Piemonte potrà mai scordare.