Strada dei Cannoni, un patrimonio naturalistico da valorizzare

Attualmente proprietà del Demanio militare: in un incontro operativo a Busca la decisione di avviarne l’acquisizione da parte dei comuni interessati

Più informazioni su

Busca. Si è svolto giovedì 10 settembre scorso nella sala del Consiglio comunale di Busca un incontro tra i sindaci interessati alla Strada dei Cannoni.

L’iniziativa, che ha visto la partecipazione di tutte le amministrazioni coinvolte e dei presidenti delle Unioni montana Valle Maira e Valle Varaita, Valerio Carsetti e Silvano Dovetta, è stato un importante momento di confronto sulle potenzialità del tracciato intervallivo.

Ospiti del sindaco Marco Gallo, i rappresentanti dei Comuni di Villar San Costanzo, Roccabruna, Cartignano, San Damiano Macra, Macra, Stroppo, Melle e Sampeyre. Assente Elva, che va al voto domenica 20 settembre.

La strada parte dalla Colletta di Rossana nel territorio di Busca, a circa 600 metri slm e termina, dopo 42 chilometri, al Colle della Bicocca, a quota 2285 metri slm. Il sedime stradale, al momento, è proprietà del Demanio militare.

Più informazioni su