Stefano Allasia, presidente del Consiglio regionale del Piemonte: “Minaccia a Cirio vile e spregevole”

"Non possiamo accettare rigurgiti di violenza che si rifanno a periodi oscuri come quelli del terrorismo. Mi aspetto la condanna unanime contro l'inaccettabile escalation di messaggi eversivi. Mi auguro che gli autori di questa infame azione vengano assicurati al più presto alla giustizia"

“A nome del Consiglio regionale del Piemonte esprimo totale solidarietà e vicinanza ad Alberto Cirio e ferma condanna per la vile e spregevole minaccia ricevuta.

Con queste parole Stefano Allasia, presidente del Consiglio regionale del Piemonte, ha manifestato lo sdegno provato di fronte alla notizia dei volantini affissi a Torino la scorsa notte e riportanti un fotomontaggio che paragona il governatore piemontese ad Aldo Moro.

“I manifesti ignobili che raffigurano il presidente della Regione Piemonte come Moro ostaggio delle Brigate Rosse – ha aggiunto Allasia –, sono un atto gravissimo e ripugnante che va condannato in modo perentorio. Non possiamo accettare rigurgiti di violenza che si rifanno a periodi oscuri come quelli del terrorismo. Mi aspetto la condanna unanime contro l’inaccettabile escalation di messaggi eversivi. Mi auguro che gli autori di questa infame azione vengano assicurati al più presto alla giustizia”.