Santo Stefano Roero, il sindaco si dimette: Comune commissariato

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ufficialmente sciolto il Consiglio comunale e affidato pieni poteri al viceprefetto cuneese, Lorella Masoero

Sono divenute irrevocabili, dopo 20 giorni dalla loro presentazione, le dimissioni rassegnate dal sindaco di Santo Stefano Roero, Giuseppe Costa, in carica da maggio 2019.

Una decisione, quella del primo cittadino, derivata da “ragioni personali” e che ha fatto sì che il suo Comune venisse commissariato: è accaduto ieri, lunedì 28 settembre, con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha ufficialmente sciolto il Consiglio comunale e nominato un commissario prefettizio, individuato nella persona del viceprefetto di Cuneo, Lorella Masoero.

Alla donna sono stati conferiti i poteri del sindaco, della Giunta e del Consiglio comunale, come si legge nella nota diramata in queste ore dal Ministero dell’Interno.