Sabato 24 ottobre la Busca-Sestriere del Giro E

La penultima tappa della corsa rosa parallela partirà da piazza della Rossa alle 8,30 con due giri nel centro storico

L’assessore allo Sport, Diego Bressi, ha preso parte alla presentazione ufficiale della ventesima  e penultima tappa del Giro d’Italia 2020, in programma sabato 24 ottobre Alba-Sestriere di 198 km, che si è tenuta venerdì scorso al Teatro Sociale “Giorgio Busca” di Alba.

Il “tappone” alpino di oltre cinquemila metri di dislivello è destinato a decretare il vincitore del Giro e contemporaneamente si correrà la tappa Busca-Sestriere di Giro E. “Lo spostamento della data dal previsto 30 maggio al 24 ottobre – dice Bressi – potrebbe comportare difficoltà innegabili dovute al tempo e alle temperature. Noi, comunque, a Busca, siamo pronti con lo stesso entusiasmo espresso a suo tempo, quando aderimmo  all’iniziativa e partecipammo alla presentazione del Giro E a Verona, a metà febbraio scorso, a pochi giorni dall’inizio del lockdown. La penultima tappa della corsa parallela partirà dal cuore di Busca, piazza della Rossa, sabato 24 ottobre alle 8,30 con due giri nel centro storico, in  via Umberto I  e in corso Giolitti. Si tratta di una grande opportunità per la nostra città e stiamo lavorando per preparare tutto al meglio, tenendo in conto delle precauzioni dell’emergenza sanitaria. Gli E-corridori partiranno da Busca e arriveranno al Colle dell’Agnello, da dove si trasferiranno in auto a Briancon  per percorrerre l’ultimo tratto fino all’arrivo a Sestriere. In tutto 97 Km”.

Per la Rcs organizzatrice del Giro è intervenuto alla serata il delegato per il Piemonte Sergio Trossarello. Hanno partecipato, tra gli altriil sindaco di Alba, Carlo Bo, il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, l’assessore regionale allo Sport, Fabrizio Ricca,  il presidente del Comitato di tappa, Giulio Abbate, il giornalista Beppe Conti.

Il Giro-E è al momento l’unico evento a tappe al mondo dedicato alle bici a pedalata assistita. Giunto alla sua terza edizione, dopo la numero zero del 2018, si svolgerà  dal 4 al 25 ottobre sulle strade e nei giorni del Giro d’Italia. 20 le tappe, solo una in meno rispetto alla Corsa Rosa. 1500 i chilometri, che comprendono, per la prima volta, anche le frazioni a cronometro. Grazie alle e-road, le bici da corsa elettriche, o più correttamente a pedalata assistita, il Giro-E consente a tutti coloro che hanno dimestichezza con la bici e posseggono un minimo allenamento, di vivere le emozioni e i percorsi riservati ai ciclisti professionisti. Quest’anno saranno sette i team.