Rocca Cigliè, lavori straordinari al cimitero: spesi 35mila euro

Il sindaco, Luigi Ferrua: "Sono soddisfatto che si intervenga in maniera risolutiva su problemi che perdurano da decenni, per ridare decoro a un luogo sacro"

Lavori in corso a Rocca Cigliè, dove è iniziato l’intervento di manutenzione straordinaria del cimitero; in particolare, si sta provvedendo all’impermeabilizzazione dei muri perimetrali controterra, ove insistono i loculi, e sono previsti lo scavo, il lavaggio delle pareti, la stesura della guaina catramata, il tubo drenante per la raccolta delle acque e l’opera di riempimento con ghiaia e strato finale in terreno naturale.

“Gli interventi erano necessari da tempo – illustra il sindaco Ferrua –, ma prima d’ora, per problemi legati al bilancio, non siamo mai riusciti a recuperare le somme necessarie. Sono soddisfatto che si intervenga in maniera risolutiva su problemi che perdurano da decenni, per ridare decoro a un luogo sacro”.

Il progetto è stato redatto dall’architetto Michela Aimo e i lavori sono eseguiti dall’impresa “Fratelli Galleano snc” di Montaldo di Mondovì, per un costo totale dell’intervento pari a 35mila euro.

“Parallelamente – spiegano dal municipio –, all’interno del cimitero vengono eseguite anche altre opere di manutenzione, quali la messa in sicurezza delle lastre delle tombe dei loculi, la manutenzione degli intonaci delle coperture e altri lavori minori, per un importo di 11.500 euro”.