Roberto Botto, nuovo vicesindaco di Vicoforte: “Sto vivendo giornate speciali”

L'architetto 38enne scrive sui social: "Sarà mio compito essere a disposizione di tutti e mi applicherò al meglio delle mie capacità per non tradire la fiducia accordata"

La due giorni elettorale andata in scena domenica 20 e lunedì 21 settembre ha portato in dote al Comune di Vicoforte un nuovo, “vecchio” sindaco; l’esito dello spoglio, infatti, ha premiato Valter Roattino, primo cittadino uscente della città del Santuario, che avrà dunque l’onore e l’onere di amministrare per ulteriori cinque anni.

Roattino non ha ancora svelato la composizione della Giunta comunale, anche se l’unico dubbio è ormai relativo al ruolo di assessore, dal momento che il vicesindaco era già stato designato nel corso della campagna elettorale: a ricoprire tale incarico sarà l’architetto 38enne Roberto Botto, reduce da un quinquennio in maggioranza e pronto ora ad affiancare il sindaco in questa nuova avventura in municipio.

Una scelta che, peraltro, gode dell’ampio consenso dell’elettorato, che ha assegnato a Botto 139 preferenze, facendolo risultare il candidato più votato fra tutte e quattro le liste iscritte alla tenzone per la fascia tricolore (podio completato da Sebastiano Massa, staccato di 20 lunghezze, e da Guido Picco, terzo a -39), a dimostrazione di quanto il suo sia un profilo apprezzato e nei confronti del quale la popolazione ripone grandi speranze.

Intanto, Roberto Botto ha affidato ai social network il suo pensiero sul recente successo ai seggi: “A poche ore dalla tanto desiderata vittoria elettorale – scrive sul suo profilo Facebook –, voglio esprimere pubblicamente, così da non dimenticare nessuno, il mio più sentito grazie a tutti coloro che con telefonate e messaggi mi hanno sostenuto in queste giornate per me così speciali. Sono oggi felice per la grande manifestazione d’affetto ricevuta; mi sento onorato e orgoglioso di poter rappresentare i vicesi in questi prossimi cinque anni”.

Per poi aggiungere: “Facendomi carico della grande responsabilità conferita, sarà mio compito essere a disposizione di tutti e mi applicherò al meglio delle mie capacità per non tradire la fiducia accordata, cercando di essere all’altezza del ruolo di vicesindaco dei vicesi”.