Ritrovata la donna dispersa a Giorrea: aveva già fatto ritorno a Ventimiglia

Si sono concluse nel migliore dei modi le ricerche in alta val Tanaro, con annesso colpo di scena: le autorità hanno rintracciato la signora a casa sua, in Liguria

È rientrato l’allarme per la donna dispersa nel pomeriggio di oggi, domenica 6 settembre, a Giorrea, in alta val Tanaro, non lontano da Ormea, sulle cui tracce si erano messi gli uomini della stazione di Garessio del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese, con il coordinamento delle operazioni affidato ai vigili del fuoco volontari di Ormea in collaborazione con i loro omologhi garessini.

A.V., queste le sue iniziali, di origini statunitensi ma residente da tempo in Italia, si era persa nei boschi cuneesi e, dopo aver cercato invano di ritrovare il sentiero che stava percorrendo, è riuscita ad avvicinarsi a una strada asfaltata e a chiedere e ottenere un passaggio verso casa.

Così, ha potuto fare rientro presso la sua abitazione di Ventimiglia, dove è stata rintracciata dalle autorità che si erano nel frattempo messe sulle sue tracce, facendo tirare a tutti un grosso sospiro di sollievo.

Nota a margine: in un primo momento si credeva che la protagonista di questa vicenda di cronaca fosse una donna anziana, ma in realtà A.V. ha un’età che si aggira intorno ai 55-60 anni.