Rischio focolaio scongiurato: tutti negativi gli studenti della classe del “Garelli” in quarantena

Dopo il caso di positività riscontrato nei giorni scorsi presso l'istituto monregalese, è giunta in data odierna la lieta novella. Ritorno in aula solo da lunedì

Ieri gli studenti della prima media di San Michele Mondovì, oggi quelli di una classe dell’istituto d’istruzione superiore “Garelli” di Mondovì: i tamponi ai quali si sono sottoposti presto l’hotspot allestito all’esterno dell’ospedale “Regina Montis Regalis” hanno dato esito negativo, inclusi quelli eseguiti sui docenti.

Rischio focolaio scongiurato anche nel capoluogo monregalese, dunque, dove nelle scorse ore era emersa la positività di un alunno che aveva fatto scattare subito l’allarme, con i suoi compagni posti in quarantena.

Il rientro in aula da parte dei giovani non avrà luogo, tuttavia, sino a lunedì mattina, dal momento che l’isolamento fiduciario precauzionale scadrà nel fine settimana e impedirà loro di seguire le lezioni in presenza nella giornata di domani, sabato 26 settembre.