Quantcast

Referendum, Garessio pubblica le regole per accedere ai seggi: mascherina, igienizzazione mani e…

È rimesso alla responsabilità di ciascun votante il rispetto di alcune norme basilari di prevenzione, fra cui evitare di uscire di casa e di recarsi alle urne in caso di sintomatologia respiratoria o di temperatura superiore a 37,5°C

Il Comune di Garessio ha pubblicato sul proprio portale telematico ufficiale un estratto delle disposizioni previste dalla circolare 34/2020 del 10 agosto 2020 del Ministero dell’Interno per accedere ai seggi elettorali in occasione delle votazioni per il referendum sul taglio dei parlamentari di domenica 20 e lunedì 21 settembre.

Innanzitutto, è obbligatorio l’utilizzo della mascherina, evitare assembramenti e rispettare la distanza di sicurezza non inferiore a un metro; a tal proposito, sarà prevista apposita segnaletica orizzontale per facilitare il distanziamento.

Cosa accadrà al momento dell’accesso nel seggio? L’elettore dovrà procedere all’igienizzazione delle mani, servendosi del gel idroalcolico che sarà messo a disposizione in prossimità della porta. L’elettore, dopo essersi avvicinato ai componenti del seggio per l’identificazione e prima di ricevere la scheda e la matita, provvederà a igienizzarsi nuovamente le mani. Completate le operazioni di voto, è consigliata un’ulteriore detersione delle mani prima di lasciare il seggio.

È invece rimesso alla responsabilità di ciascun votante il rispetto di alcune regole basilari di prevenzione. Quali? Evitare di uscire di casa e di recarsi al seggio in caso di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37,5°C, non essere stati in quarantena o in isolamento domiciliare negli ultimi 15 giorni e non essere stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni.