Limone Piemonte fa da vetrina alla DBX, nuovo suv Aston Martin foto

Presentata per la prima volta in Italia la nuova automobile, lunga 5,04 metri e larga 2, per un'altezza corrispondente a 168 centimetri e con un bagagliaio dalla capienza massima pari a 632 litri

In una Limone Piemonte ancora traboccante di turisti, malgrado il periodo estivo decisamente inoltrato (fra pochi giorni sarà autunno), è andata in scena la presentazione in anteprima nazionale della DBX, suv dell’Aston Martin a cinque posti. Un’automobile lunga 5,04 metri e larga 2, per un’altezza corrispondente a 168 centimetri e con un bagagliaio dalla capienza massima pari a 632 litri.

Esposta in via Roma, di fronte al palazzo municipale, rappresenta una novità assoluta nel mercato automobilistico, come si regge nella recensione firmata da “Al Volante”: “La DBX si distingue per le linee filanti, che ricordano quelle delle granturismo della casa. Un design che riesce a dissimulare le imponenti dimensioni della vettura, lunga oltre cinque metri. Del resto la casa promette un piacere di guida e prestazioni da autentica sportiva, anche grazie al poderoso V8 biturbo da 551 CV (il cambio è automatico a 9 marce): di origine Mercedes-AMG, ha una messa a punto specifica per la DBX. Naturalmente la trazione è integrale e le sospensioni sono di tipo pneumatico: garantiscono un comfort elevato e, per affrontare fondi sconnessi, consentono di aumentare di cinque centimetri la distanza fra il fondo dell’auto e il terreno”.

E ancora: “Come da tradizione per le Aston Martin, l’abitacolo è sontuosamente rifinito con pregiati pellami e offre cinque posti veri. La strumentazione è digitale e dalla Mercedes proviene anche il sofisticato impianto multimediale. Buona la capienza del baule, cui si accede da un ampio portellone”.

Il sindaco di Limone Piemonte, Massimo Riberi, si è detto “onorato” di ospitare per la prima volta in assoluto sul suolo italiano la DBX, che ha così fatto anche il suo debutto officiale sul suolo della Granda.