L’assessore Gabusi e il consigliere Demarchi in visita al cantiere del Tenda bis foto

I due esponenti della Regione Piemonte si sono detti compiaciuti per l'avanzamento dei lavori e hanno confermato la previsione di apertura del traforo entro la fine del 2021

Quella di ieri, per la comunità di Limone Piemonte, è stata una giornata di grande dolore, poiché segnata dal ritrovamento del corpo privo di vita della 26enne Camilla Sismondo, caduta in un crepaccio nella giornata di sabato 26 settembre, lungo il sentiero che da Rocca dell’Abisso conduce a Limonetto.

Proprio nei minuti in cui i soccorritori si adoperavano per recuperare la salma della ragazza, nel cantiere del Tenda bis si svolgeva il sopralluogo dell’assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti, Marco Gabusi, e del consigliere della Regione, Paolo Demarchi. Una notizia passata comprensibilmente in sordina, a causa dell’immane tragedia ad alta quota, ma che, per dovere di cronaca, vi documentiamo di seguito.

A fare gli onori di casa è stato il sindaco di Limone Piemonte, Massimo Riberi, il quale ha sottolineato l’importanza della visita dei due esponenti regionali, segno tangibile della loro vicinanza e della loro attenzione nei confronti di un’infrastruttura destinata a cambiare (in meglio, ça va sans dire) i collegamenti con la vicina Francia.

L’assessore Gabusi, al termine del sopralluogo, ha dichiarato: “Le impressioni sono assolutamente positive. Non ero mai venuto sul posto direttamente e devo dire che, con tutte queste opere bloccate in Piemonte, questa sta procedendo davvero rapidamente, tanto che riteniamo che nel giro di un anno e mezzo si possa giungere al suo completamento. Ora valuteremo se decretare la percorrenza del tunnel con la formula del senso unico alternato. In ogni caso, con uno sforzo da parte di tutti, si passerà dall’attesa attuale di 25 minuti a una di soli 10 minuti. Questa è un’opera fortemente voluta da tutta la Giunta regionale e, in primis, dal presidente Alberto Cirio”.

Gli ha fatto eco il consigliere Demarchi: Ringrazio il sindaco di Limone Piemonte, Massimo Riberi, che ha sempre un occhio puntato sul cantiere e tiene costantemente informati tutti noi. Ci siamo recati sul posto per constatare dal vivo l’avanzamento dei lavori e nei mesi a venire valuteremo il da farsi in termini di viabilità all’interno del nuovo traforo”.