Gestione illecita auto, moto e rifiuti: meccanico di Monteu Roero nei guai foto

I carabinieri forestali di Bra hanno deferito l'uomo all'autorità giudiziaria in seguito a un sopralluogo e ad alcuni accertamenti eseguiti

La notizia risale a pochi istanti fa: un meccanico di Monteu Roero, specializzato in motoveicoli, è stato deferito all’autorità giudiziaria dai carabinieri forestali di Bra.

“A seguito di un controllo congiunto con i colleghi della stazione territoriale di Canale d’Alba – dichiarano le forze dell’ordine –, i forestali hanno individuato, nei pressi della sua officina, un vasto deposito di rifiuti e mezzi fuori uso, gestito in assenza di qualsiasi tipo di autorizzazione. Nell’area sono stati individuati numerosi rifiuti ferrosi, alcuni autoveicoli e oltre 150 tra cicli e motocicli, in evidente stato d’abbandono”.

La maggior parte dei mezzi risultavano privi di parti essenziali, in vario stato di degrado e giacenti in ricoveri improvvisati o al suolo senza alcuna protezione dagli agenti atmosferici.

A seguito di ulteriori indagini è stato appurato come molti di questi fossero già stati radiati dal Pubblico Registro Automobilistico e che l’indagato era sprovvisto di qualsivoglia autorizzazione a gestirli. L’ipotesi di reato rappresentata alla Procura di Asti è stata gestione illecita di rifiuti e di veicoli fuori uso.