Cuneo, seduzione e horror in Birrovia con Franco Trentalance foto

L'ex star a luci rosse alle 18 è un serial killer a fumetti e alle 21 espone un monologo sulle dinamiche dell'eros

Più informazioni su

Cuneo. Un doppio appuntamento, giovedì 1 ottobre, alla Birrovia vecchia Stazione (Viale Vecchia Stazione 4, Cuneo). Alle ore 18 inizia l’Aperitivo a Fumetti: un incontro con gli autori, declinato secondo le norme anticovid e le regole di distanziamento sociale, per gli amanti dei comics.

Davanti a un boccale di birra, è atteso un personaggio d’eccezione: Franco Trentalance, ex divo del cinema a luci rosse e volto noto della TV, che si è trasformato in un prolifico autore e scrittore. Domani all’appuntamento piemontese, Franco Trentalance illustra al pubblico “Bloody Park” (ed. Inkiostro): trasposizione a fumetti dell’inquietante storia raccontata nel suo secondo thriller, “Il Guardiano del Parco” (Ed. Pendragon), scritto insieme al regista Marco Limberti.

L’idea di una graphic novel è nata dalla collaborazione con lo sceneggiatore horror Andrea Cavaletto, anch’egli presente all’incontro di giovedì e reduce, dopo il ricovero in ospedale durante lo scorso marzo, dalla personale vittoria contro il Coronavirus. Franco Trentalance non è solo tra gli autori dell’albo a fumetti, ma presta anche il proprio volto al protagonista delle spaventose tavole: un guardiaparco, ecologista e rispettoso della Natura, che in realtà è uno psicopatico serial killer: un sadico assassino che uccide giovani donne e vende sul Deep Web i video con le torture che infligge alle innocenti vittime.

E dopo questo spaventoso antipasto, alle ore 21 e solo su prenotazione, è prevista una seducente cena con l’ex divo dei lungometraggi per adulti: l’autore bolognese espone infatti alcune riflessioni che nascono dal monologo teatrale “Il Sesso e la ricerca della Felicità”, scritto a quattro mani con Sergio Spaccavento. Durante la cena domani alla Birrovia vecchia Stazione di Cuneo, Franco Trentalance utilizza la potente metafora del sesso, per illustrare, quanto è umana e indispensabile, la ricerca della felicità.

Più informazioni su