Costigliole Saluzzo, torna la Sagra dell’Uva Quagliano foto

Questa occasione sarà la prima uscita ufficiale della neo-eletta amministrazione Nasi che alle 11.30, nell'Ala municipale di Palazzo Giriodi, inaugurerà ufficialmente la manifestazione

Costigliole Saluzzo. La Sagra dell’Uva Quagliano è più forte del coronavirus. Si svolgerà regolarmente, come da tradizione, l’ultima domenica di settembre rispettando tutte le normative previste per il contenimento del covid-19.

Domani, domenica 27 settembre, fin dal mattino non mancherà nella centrale via Vittorio Veneto il mercatino di prodotti tipici e artigianato locale.

Questa 83^ edizione sarà la prima uscita ufficiale della neo-eletta amministrazione Nasi che alle 11.30, nell’Ala municipale di Palazzo Giriodi, inaugurerà ufficialmente la manifestazione.

Non mancherà il “Complesso bandistico di Santa Cecilia” che sancirà l’apertura anche della mostra ortofrutticola opera della Pro Loco di Costigliole.

Quest’ultima ringrazia la Gem Chimica Srl per aver dato in uso gratuito colonnine porta gel, gel igenizzante e cartellonistica varia e Armando Vivai per aver concesso in uso gratuito le sue fantastiche piante per arredare l’ala comunale che ospiterà il banco ortofrutticolo. “Avere aziende del territorio sensibili ai bisogni delle realtà locali è una ricchezza oltre ogni misura!” scrive la Pro Loco sulla sua pagina Facebook.

La cerimonia di consegna delle borse di studio comunali e la premiazione dei costigliolesi meritevoli in ambito sportivo seguirà l’apertura.

Degustazioni del prodotto eccellenza del territorio, il Quagliano, oltre che di prodotti tipici locali, saranno possibili per tutta la giornata grazie alla Pro Loco.