CFP, Uncem e Unione Montana insieme per un ciclo di webinar su migrazioni e territori, montagne e comunità

I workshop si svolgono online sulla piattaforma Google Meet. La partecipazione è gratuita e tutti possono collegarsi, previa registrazione all'apposito link

Più informazioni su

Uncem e l’Unione Montana Valli Mongia Cevetta Langa Cebana Alta Valle Bormida, grazie al progetto Interreg Central Europe Arrival Regions, stanno per avviare un programma di workshop su migrazioni, territori, montagne e comunità che uniscono, la cui “regia” è stata affidata al CFP Cebano-Monregalese, che, in un primo momento, avrebbe dovuto fungere da sede fisica degli incontri, ma, a causa delle restrizioni connesse alla pandemia di Coronavirus,

“Dalla storia dell’emigrazione storica dalle vallate lungo il Novecento, ai ‘nuovi montanari per scelta e per forza’, come descritti in tante ricerche di Dislivelli e Università italiane. Tre workshop online nei mesi di ottobre e novembre 2020 su aspetti istituzionali, sociali, educativi, economici, psicologici ed evolutivi, dal titolo ‘Moving for hope'”, spiegano gli organizzatori.

L’iniziativa è altresì sviluppata in sinergia con il percorso partecipato del Comitato OSC Regione Piemonte verso gli Stati Generali della Solidarietà e della Cooperazione Internazionale ,in collaborazione con Forum SAD.

“Obiettivo degli incontri – proseguono – è avviare un percorso partecipato di discussione sulle tematiche migratorie, attraverso contributi multidisciplinari finalizzati a sviluppare un’indagine complessa di questo che rappresenta uno degli aspetti più antichi della storia dell’uomo. I diversi contributi analizzeranno le diverse sfaccettature del fenomeno migratorio, dall’inserimento lavorativo, ragionando anche della sostenibilità e della responsabilità sociale delle imprese italiane ai bisogni socio-educativi dei cittadini non EU che, con i loro desideri, contribuiscono in modo importante alla crescita del paese e dell’intera Unione Europea”.

CALENDARIO E MODALITÀ. I workshop si svolgono online sulla piattaforma Google Meet. La partecipazione è gratuita e tutti possono collegarsi, previa registrazione all’apposito link. Il primo webinar si tiene il 16 ottobre, con una discussione su comportamenti di impresa e sviluppo sostenibile, con attenzione ai modelli formativi italiani (scuola, enti di formazione), passando per il case study della alternanza scuola-lavoro, fino alle esperienze di imprenditori italiani e non EU. Il secondo il 6 novembre, dedicato ai temi socio-educativi ed etnico-culturali: introduzione sull’Agenda 2030, analisi dei bisogni socio-educativi dei cittadini non EU, approfondimento delle istanze etnico-culturali delle migrazioni. L’ultimo, il 26 novembre, è dedicato al dialogo interdisciplinare sui modelli di intercultura, finalizzati alla prevenzione di razzismo, xenofobia e altre forme di intolleranza. Intervengono esponenti di spicco del Terzo Settore, insieme a diversi stakeholders, testimoni di realtà innovative in materia di solidarietà internazionale che vedono come protagonisti piccoli Comuni delle aree italiane montane ed interne. Le comunità più piccole, in rete, costruiscono il futuro.

Per informazioni sull’iscrizione ai workshop, visitare il sito www.cfpcemon.it/moving-for-hope-ciclo-di-webinar-su-migrazioni-e-futuro oppure telefonare allo 0174/701284. In alternativa, inviare una mail a info@cfpcemon.it.

Più informazioni su