Quantcast

Bimbo rimane chiuso in camera, ma in famiglia c’è il virus: i vigili del fuoco di Mondovì attuano il protocollo anti-Covid

I soccorritori sono intervenuti indossando mascherine con filtro e dispositivi di protezione individuale, tute incluse, e cintando l'area con il consueto nastro bianco e rosso

Disavventura nella mattinata di oggi, martedì 8 settembre 2020, per un bambino residente a Mondovì Breo, rimasto accidentalmente chiuso all’interno della propria cameretta.

Per liberarlo si è reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco del capoluogo monregalese, ma le operazioni non sono state così agevoli, in quanto due componenti della famiglia del piccolo si trovano in isolamento dopo avere scoperto la loro positività al Coronavirus.

Pertanto, i vigili del fuoco, allertati dalle autorità sanitarie, hanno seguito il protocollo anti-Covid, indossando mascherine con filtro e dispositivi di protezione individuale, tute incluse, e cintando l’area con il consueto nastro bianco e rosso.

L’intervento si è successivamente svolto e concluso nel migliore dei modi, con il bimbo che è stato prontamente liberato dalla propria stanza.