Anche autobus da turismo per assicurare il trasporto scolastico nella Granda

Sono stati aggiunti 45 autobus per non superare la capienza dell’80%

Cuneo. Da lunedì 14 settembre 45 bus sono stai aggiunti a quelli già esistenti per assicurare il trasporto scolastico degli studenti della Granda. Si viaggia, in tal modo, senza superare la capienza dell’80%, come previsto dalle normative governative.

Grandabus, il consorzio che gestisce il trasporto pubblico in provincia, utilizza i suoi autobus da turismo, per ora sottoutilizzati, per le percorrenze extra urbane dalle valli Maira, Stura e Po verso Cuneo, Mondovì e Alba. Problemi in più per le uscite da scuola, in molti casi anticipate per mancanza di docenti.