Alla scuola dell’infanzia di Chiusa Pesio il 1° misuratore della qualità dell’aria in Piemonte

Si chiama Fybra ed è un sistema innovativo made in Italy nato da una startup di Milano di cui ha scritto anche il Corriere della Sera in questi mesi. L’algoritmo del sensore è poi stato ottimizzato in base alle nuove esigenze imposte dalla pandemia

Più informazioni su

All’interno della scuola primaria di Chiusa di Pesio questa mattina sono stati installati tre dispositivi FYBRA ®, uno per ogni sezione, utili a monitorare la qualità dell’aria in luoghi chiusi, donati dal geometra Andrea Bodino di Safe Quality System. Un’attenzione in più per la salute dei bambini, volti a migliorare il livello di qualità dell’aria, evitare sprechi di calore, prevedere l’andamento della CO2 e segnalare quando e per quanto tempo è il momento di aprire le finestre. Attraverso il sistema di intelligenza artificiale, Fybra risulta avere un impatto positivo sulla trasmissione delle malattie, il benessere e il livello di concentrazione all’interno degli ambienti chiusi, come un’aula scolastica.

“Fybra è un sistema innovativo made in Italy nato da una startup di Milano di cui ha scritto anche il Corriere della Sera in questi mesi. L’algoritmo del sensore è poi stato ottimizzato in base alle nuove esigenze imposte dalla pandemia”, spiega il sindaco Claudio Baudino, che ha partecipato all’installazione. “Ora presenta quattro livelli di precauzione regolabili in base al territorio e al decorso epidemiologico. Già sperimentato su studenti e lavoratori, arriva nel nostro paese grazie alla generosità e alla grande sensibilità ambientale di Andrea Bodino di Safe Quality System e vice presidente dell’ente Aree Protette Alpi Marittime, che ringrazio. Frutto dell’ottima collaborazione tra le due amministrazioni, si pone come uno strumento innovativo di cui dobbiamo andare orgogliosi, il primo in Piemonte, a ulteriore tutela della salute dei nostri bambini”.

Più informazioni su