Villeneuve-Loubet, una squadra cuneese al campionato del mondo di castelli di pietre foto

"Oggi abbiamo imparato alcune tecniche per farlo più bello e più alto il prossimo anno" il commento della squadra al termine della gara

Un’iniziativa che va avanti da 29 anni e che nemmeno il covid-19 è riuscito a fermare. Abitualmente si svolgeva a Ferragosto, in questo 2020 la scelta di anticipar la competizione ad oggi, lunedì 10 agosto.

Siamo in costa azzurra a Villeneuve-Loubet dove si svolge il campionato del mondo di castelli di pietre.

Sedici le squadre partecipanti, per la maggior parte francesi, all’iniziativa; una tedesca e due italiane, tra questa quella cuneese composta dalle sorelle Marta e Sofia e l’amica Marianna.

Il cantiere ha impegnato i costruttori in erba per tutta la giornata. Primo classificato il castello di Notredame; premio speciale dell’ufficio turistico, una gita in barca, aggiudicato dalle squadre che hanno riprodotto elementi della città: Stadio Allianz Riviera e il Castello di Villeneuve.

Le cuneesi con il loro Castello all’italiana si sono classificati settimi, un ottimo piazzamento vista la loro prima partecipazione.

“Oggi ci siamo divertite molto. Il momento più bello è stato dopo pranzo quando abbiamo iniziato a vedere il castello prendere forma e più aggiungevamo pietre colorate e più diventava bello. Oggi abbiamo imparato alcune tecniche per farlo più bello e più alto il prossimo anno” il commento della squadra al termine della gara.