Quantcast

Valter Cerri porta Mondovì a Rieti: qualificato ai campionati italiani Allievi di atletica leggera

Il portacolori dell'Atletica Mondovì Acqua San Bernardo ha staccato il pass nei 110 ostacoli, sfiorandolo nel salto in alto e nel lungo

Il fine settimana appena andato in archivio ha regalato una grande gioia sportiva alla città di Mondovì, arrivata nel contesto dell’assegnazione dei titoli regionali piemontesi di prove multiple per tutte le categorie, avvenuta ad Alessandria.

Il portacolori dell’Atletica Mondovì Acqua San Bernardo, Valter Cerri, era infatti alla ricerca del minimo di partecipazione (lungo, alto e 110 ostacoli) per i campionati italiani Allievi, in programma dall’11 al 13 settembre a Rieti: missione compiuta sulla prova ad ostacoli, con una bella gara corsa in testa dall’inizio alla fine, che ha visto il ragazzo reattivo sui blocchi, pulito e aggressivo sulle barriere. Il tempo finale di 15″61 gli ha permesso anche di vincere lasciando gli avversari ad oltre 1 secondo. Una grande soddisfazione per il talentuoso multiplista e per i diversi tecnici dell’Atletica Mondovì che lo stanno seguendo nel percorso di crescita sportiva: Ferdinando Pace e Vittorio Morello per gli ostacoli, Andrea Pace nei lanci e Augusto Griseri con il supporto di Beppe Colasuonno per i salti.

Non è invece arrivata l’impresa nel salto in alto (sfiorata la misura minima di 1,85 metri) e nel lungo, dove è risultato nullo il salto con cui aveva superato il minimo di 6,40 metri, necessario per staccare il pass. Da segnalare anche i 23,24 metri fatti segnare da Cerri nel lancio del disco, in cui si è piazzato al quinto posto, e i 9,35 metri nel getto del peso (quarto).

“Le misure – spiegano i suoi allenatori – saranno nuovamente tentate il prossimo week-end quando, a Donnas (Valle d’Aosta), si assegneranno i titoli regionali individuali. In quest’occasione scenderà nuovamente in pista Adele Roatta, alla ricerca anch’essa del terzo minimo sugli 800 metri, dopo aver già conseguito quelli sui 1.500 e 3.000 metri”.

Il presidente dell’Atletica Mondovì Acqua San Bernardo, Fabio Boselli, afferma: “In una stagione complicata come questa avere la possibilità di portare ben due atleti alla massima rassegna nazionale non può che renderci felici, consapevoli, come società, che la strada intrapresa è quella giusta. Abbiamo un grande vivaio, poli di allenamento su Carrù e Ceva: da essi, con l’impegno quotidiano dei tecnici sul campo e dei dirigenti dietro le quinte, lavoriamo per ottenere quei risultati sportivi che ci hanno da sempre qualificato. Siamo consapevoli però che non esiste la bacchetta magica per correre veloce o saltare lontano: oltre alle qualità fisiche, servono tanto allenamento e tanto impegno”.