Quantcast

Treni in Granda: orario “ridotto” fino al 14 settembre

Tra orari modificati, rimodulazioni e soppressioni

L’orario ridotto della circolazione dei treni sul territorio della provincia Granda è stato esteso al 14 settembre.

Questo comporta l’estensione della chiusura della Bra-Cavallermaggiore (senza auto-sostituzione) e della Saluzzo-Savigliano (autosostituita con orario non scolastico).

Anche la Torino-Cuneo e la Torino-Savona avranno qualche riduzione dato che il servizio sulla prima sarà regolare dalle 5.25 alle 21.25, soppressi i treni delle 4.22 da Cuneo e delle 23.25 da Torino.

Sulla linea per il mare rimangono soppressi i rinforzi da e per Ceva.

Rimane rimodulato anche il servizio festivo con la discutibile scelta di far circolare l’ultimo Fossano-Limone alle 15.25 da Fossano.

Come riporta anche la pagina Facebook TPL in Granda che segue da vicino i trasporti nel cuneese: “Speriamo di ritornare presto alla normalità e speriamo che la nostra Regione capisca che il servizio ferroviario è di vitale importanza.”