Tragedia di Castelmagno, domani l’addio a Camilla, Samuele e i fratelli Elia e Nicolò

E' stata aperta questo pomeriggio, giovedì 13 agosto, nella Sala San Giovanni di via Roma a Cuneo la camera ardente

Più informazioni su

E’ stata aperta questo pomeriggio, giovedì 13 agosto, nella Sala San Giovanni di via Roma a Cuneo la camera ardente dei quattro ragazzi morti in seguito al terribile incidente di Castelmagno.

In attesa dell’autopsia di Marco Appendino, 24 anni, di Savigliano che era alla guida del Defender, il procuratore Alberto Braghin ha concesso il nulla osta per i funerali dei quattro minorenni. Intanto è emerso dalle indagini che nessuno dei ragazzi ricoverati in ospedale ha compiuto alcun tipo di abuso, di alcol o di altre sostanze. A confermarlo all’ANSA il procuratore aggiunto di Cuneo, Gabriella Viglione.

Domani, 14 agosto, sarà il giorno dell’ultimo saluto, dell’ultima volta insieme per i 4 giovanissimi amici.

Per Camilla Bessone, 16 anni, di San Benigno di Cuneo, alle ore 10, nel Duomo del capoluogo della Granda. La ragazza lascia la mamma Laura, il papà Luca, i fratelli Andrea e Beatrice.

Per Samuele Gribaudo, 14 anni, alle ore 15.30, nella chiesa parrocchiale di San Benigno di Cuneo, frazione dove il ragazzo abitava con la mamma Sara, il papà Dario, i fratelli Mattia e Anna.

Per i fratelli Elia e Nicolò Martini, 14 e 17 anni, residenti a San Sebastiano di Fossano, figli di Luca Martini, storico margaro e consigliere di Castelmagno e di mamma Barbara, alle ore 15.30, nel Duomo di Fossano celebrato dal vescovo di Cuneo e Fossano Delbosco, con sepoltura nel cimitero di San Sebastiano.

Più informazioni su