Prato Nevoso ha il suo bomber: Antonio Cassano testa i nuovi campi da padel

L'ex calciatore di Bari, Roma, Real Madrid, Sampdoria, Milan, Inter e Parma si è recato nella giornata di ieri, venerdì 14 agosto, nella celebre località alpina del Monregalese

Ospite d’eccezione a Prato Nevoso nella giornata di ieri, venerdì 14 agosto 2020, quando nella celebre località alpina del Monregalese è giunto Antonio Cassano, ex calciatore che in carriera ha indossato le maglie di Bari, Roma, Real Madrid, Sampdoria, Milan, Inter e Parma.

Non è la prima volta in assoluto che un giocatore di Serie A si reca nella stazione sciistica appartenente al comprensorio del Mondolé Ski (in passato si sono registrate le presenze di Alessio Cerci, dell’ex juventino Neto, dei granata Lorenzo De Silvestri e Tomás Rincón e del centrale difensivo Edoardo Goldaniga), ma è la prima volta che lo fa per inaugurare due campi da… padel, gioco del tutto simile al tennis, ma da praticare su un terreno di gara racchiuso da pareti che possono essere utilizzate durante il gioco per il rimbalzo della pallina.

Si tratta della novità dell’estate 2020 di Prato Nevoso, in collaborazione con HEAD: una partnership di grande lustro, nata per avvicinare il turismo montano a una disciplina dinamica, di tendenza e divertente, da praticare all’aria aperta, a contatto con la natura e in compagnia.

Come spiegano i vertici pratonevesi, “sarà possibile usufruire dei campi da padel, ubicati lungo la strada per il Verde, non soltanto in estate, ma anche durante la stagione invernale e, grazie a un sistema di illuminazione, sarà possibile giocare anche in notturna”.

Compagno di racchetta di Antonio Cassano per un giorno è stato l’ad della Prato Nevoso Ski, Gian Luca Oliva. Il risultato finale? Top secret: ha vinto l’allegria.