Peveragno, i Saber système infiammano la platea di piazza Toselli foto

Un grande spettacolo culturale e musicale ha chiuso la rassegna "FrolEvents"

Peveragno. Integrazione, fratellanza, condivisione, accoglienza. Sono alcuni tra i temi ricorrenti nei testi delle canzoni del gruppo peveragnese Saber système che, nato nel 2014, si caratterizza per una proposta musicale e culturale autonoma, strettamente legata alla cultura transfrontaliera del nostro territorio. Concetti che nella serata di ieri, in musica e parole, hanno letteralmente invaso una stracolma ed ordinata piazza Toselli al cospetto di una platea che lo scorrere delle canzoni coinvolgeva sempre di più.

saber systeme peveragno

Introdotti da un breve concerto dei Gai Saber, Antonio Rapa, Fatima Camara, Beatrice Conta, Linda Oggero, Maddalena Giuso, Leila Oggero e Maurizio Giraudo (in sostituzione della figlia Maria Vittoria) hanno cantato e suonato per quasi due ore proponendo alcuni tra i loro brani più conosciuti. Spazio e tempo anche per un omaggio a DJ Arafat, artista ivoriano morto in un incidente stradale poco più di un anno fa a soli 33 anni. Un tributo che il frontman Antonio Rapa ha spiegato essere per lui dovuto in virtù della sua passione per questo grande cantante prematuramente scomparso e per la Costa d’Avorio.

L’evento di ieri sera ha chiuso “FrolEvents”, rassegna in tre atti (andati in scena in altrettanti sabati agostani) che ha rappresentato una sorta di “ritorno agli eventi” sul territorio peveragnese dopo l’inevitabile pausa dovuta all’emergenza sanitaria tuttora in corso. Una situazione che tuttavia pare non avere minimamente scalfito nè il desiderio dei peveragnesi di uscire e di riappropriarsi dunque di quella normalità mai così tanto desiderata nè l’entusiasmo della giovane band peveragnese protagonista ieri sera che sulla sua pagina facebook ha commentato così: “Possiamo dire che la serata si è conclusa in bellezza, grazie a tutti per aver partecipato e per averci sostenuto, nonostante queste norme restrittive…. Per noi è stata una serata SUPER”