Ormea, rubato un tavolino dal giardino botanico. L’ira della Pro Loco: “Siamo stufi, adesso…”

Il direttivo sbotta su Facebook: "Se ci fermiamo anche noi, voglio vedere come coccolate i turisti che sono una parte importante del PIL del paese!"

La Pro Loco di Ormea è sul piede di guerra e lo annuncia, senza mezzi termini, con un inequivocabile post diramato a mezzo social.

Alla base dell’ira dell’associazione turistica valtanarina vi è l’ennesimo furto subìto in questi ultimi anni, che va a fare cumulo con i danni riscontrati all’attrezzatura messa a disposizione di turisti e visitatori.

“Adesso basta – esordisce il direttivo su Facebook –… Le associazioni lavoravo tanto e con fatica, sia per far stare bene i turisti, sia per comprare il materiale che serve. L’anno scorso sono stati rubati 3 tavoli di legno e diverse sedie, quest’anno un altro tavolino e sono state rotte alcune sedie. Questo materiale non viene regalato da nessuno… Ci facciamo il c*lo e gratuitamente per acquistarlo!.

Stando alle informazioni pubblicate, il tavolino (pieghevole) sarebbe stato sottratto dal giardino botanico.

“Ora – proseguono dal direttivo –, come Pro Loco siamo stufi di questi atteggiamenti, furtarelli, attività chiuse ad agosto, liti tra commercianti… Se ci fermiamo anche noi, voglio vedere come coccolate i turisti che sono una parte importante del PIL di Ormea. Aggiungo che nelle varie associazioni nessuno vive di turismo, le nostre entrate arrivano indipendentemente da Ormea piena o vuota meditate…”.