Il Buongiorno di Cuneo24

I Beatles si fanno scattare la famosa foto sulle strisce pedonali di Abbey Road, per la copertina dell'omonimo album che diventerà una delle più significative della storia del Rock. Era il 1969

Cuneo. Il sole è sorto alle 6:21 e tramonta alle 20:50. Durata del giorno quattordici ore e ventinove minuti.

Santi del giorno
San Domenico di Guzmàn, sacerdote.
San Ciriaco di Roma, diacono e martire.
Sant’Emiliano di Cizico, vescovo e martire.

Avvenimenti
1876 – Thomas Edison ottiene un brevetto per il suo mimeografo.
1929 – Il dirigibile tedesco LZ 127 Graf Zeppelin inizia un volo in cui compirà il giro del mondo (terminerà il 29 agosto).
1969 – I Beatles si fanno scattare la famosa foto sulle strisce pedonali di Abbey Road, per la copertina dell’omonimo album che diventerà una delle più significative della storia del Rock.
1991 – Polonia: cade a Konstantynów l’antenna radio più alta del mondo mai costruita prima alta 646,38 m.

Nati in questo giorno
The Edge – Un funambolo delle “sei corde”, da cui, a suon di arpeggi e delay, riesce a ricamare melodie ora potenti ora romantiche, che lasciano la sua inconfondibile “firma” in tutti i grandi successi degli U2. Cresce e studia piano e chitarra a Dublino, prendendo la cittadinanza irlandese. Nel 1976, lo storico volantino nella bacheca della “Mount Temple Comprehensive School” fa incrociare la sua strada con quella di Bono Vox, Adam Clayton e Larry Mullen, dando vita a una delle band più popolari di sempre. Indicato dalla rivista Rolling Stone tra i primi 40 migliori chitarristi di tutti i tempi, è soprannominato “The Edge” (in italiano “lo spigolo” o “il limite”) sia per il profilo spigoloso, sia per la propensione a sfruttare lo strumento al limite massimo, cercando ogni volta nuove sonorità. Compie 59 anni.
Dustin Hoffman – Appartiene a quella schiera di attori che hanno costruito il mito di Hollywood. Attore versatile, capace di recitare qualsiasi ruolo e genere, è anche regista e produttore cinematografico. Figlio d’arte, dopo il master all’Actors Studio di New York, prova con il teatro ma senza fortuna, vivendo fino ai 30 una condizione di estrema povertà. La svolta arriva nel 1967 quando inizia a lavorare per la TV e lì viene notato dal regista Mike Nichols che lo scrittura per Il Laureato. La sua straordinaria interpretazione lo proietta alla notte degli Oscar, dove ottiene una nomination come “miglior attore”. Comincia così una carriera costellata di successi, che lo vede negli anni Settanta protagonista di pellicole d’autore: da Alfredo, Alfredo (1973) dell’italiano Pietro Germi a Il maratoneta (1976), fino al capolavoro di Kramer contro Kramer (1979), dove si supera vincendo il primo Oscar come miglior attore. La seconda statuetta arriva negli anni Ottanta con Rain Man (1989), dove interpreta con straordinario realismo il fratello autistico di un giovanissimo Tom Cruise. L’unico a tenergli testa in questi anni è Robert De Niro, ma Hoffman è ineguagliabile nel passare da un personaggio drammatico a uno comico. In quasi mezzo secolo di carriera, può vantare 62 film e più di 40 premi, tra cui un Leone d’oro alla carriera, ricevuto nel 1996. Festeggia 83 anni.

Eventi sportivi
2008 – Partono gli attesi Giochi Olimpici di Pechino. Le nazioni partecipanti sono 204 e gli atleti circa undicimila. La cerimonia di apertura coinvolge 15.000 persone e viene premiata come la migliore mai prodotta. Le delegazioni, ad eccezione della Grecia che entra sempre per prima, non sfilano in ordine alfabetico latino ma secondo il numero di linee necessarie per scrivere un carattere cinese. Così l’Australia è entrata quasi per ultima. Nelle gare fari puntati sui campioni Bolt e Phelps.

Proverbio/Citazione
Zappa la vigna d’agosto se vuoi avere buon mosto.
“Le rivoluzioni sono figlie di idee e di sentimenti prima che di interessi.” Luigi Sturzo