“Dal giorno alla notte” e “La luce dentro”: a Nucetto la proiezione di due documentari

La serata si terrà domani, venerdì 21 agosto 2020, a partire dalle 21. Per l'occasione, avrà luogo l'apertura straordinaria del Museo storico di Nucetto e dell'alta val Tanaro e del Museo della linea ferroviaria Ceva-Ormea, entrambi visitabili gratuitamente

Il Comune di Nucetto, la Fondazione CRT, la Fondazione CRC e il circolo sportivo nucettese hanno organizzato nell’ambito del progetto “Vivi la storia” una serata dedicata alla proiezione di due documentari, che si terrà dalle 21 di domani, venerdì 21 agosto 2020, presso l’area esterna dell’ex stazione ferroviaria di Nucetto, in collaborazione con la “Polistudio” di Remo Schellino.

Il primo documentario trasmesso sarà “Dal giorno alla notte – La miniera di Nucetto” e, come si intuisce agevolmente dal titolo, racconterà la storia della miniera di carbone (lignite) attiva in paese, con alterne fortune, sino al 1949 e che fornì, anche grazie attraverso i binari della Ferrovia del Tanaro, materia prima per il processo di modernizzazione del Piemonte.

Il secondo, invece, sarà “La luce dentro – Storia di Armando”, imperniato interamente sulla vita di Armando Sereno, anziano pastore che vive isolato in una casa ai piedi del Monte Antoroto, a Valdinferno, una frazione di Garessio. Reduce della Campagna di Russia, Sereno ricorda con precisione quella fase della sua vita e ciò che la guerra gli ha mostrato del mondo.

Per l’occasione, avrà luogo l’apertura straordinaria del Museo storico di Nucetto e dell’alta val Tanaro e del Museo della linea ferroviaria Ceva-Ormea, fruibili entrambi gratuitamente nella fascia oraria compresa tra le 20.30 e le 23.