Concerto di Ferragosto al Castello di Casotto nel territorio del Piter “Pays-Sages”

L’evento si svolge in quella che fu la prima Certosa d’Italia fondata nel XI secolo

Fu prima un’antica Certosa, la prima in Italia, fondata nel XI secolo forse dallo stesso San Bruno, di passaggio in questi luoghi durante un pellegrinaggio iniziato dalla Grande Chartreuse di Grénoble e diretto a Roma.

Poi, molti secoli dopo, divenne uno dei simboli delle spoliazioni napoleoniche, in seguito alle quali fu acquistata dai Savoia e trasformata in castello di caccia. Ora, il Castello di Casotto, immerso in un paesaggio di grande suggestione, diventa il luogo che ospita un’edizione del concerto di Ferragosto davvero straordinaria: perché sarà un concerto simbolo della volontà di ripartire; perché, dopo 40 anni di concerti all’aperto in alta quota, questa sarà un’edizione necessariamente a porte chiuse (nel ridotto pubblico solo sanitari e autorità) e, infine, perché questo castello è l’icona di un territorio che vuole riaffermare la sua bellezza.

Gli appassionati di musica potranno seguire la diretta su Rai3 (a partire dalle 12.45): un’occasione per ascoltare le musiche in programma, da Morricone a Rossini, ammirando lo scenario di un pezzetto del territorio del Piter “Pays-Sages”.