Quantcast

Ceva, il pronto soccorso riapre domani. Il sindaco: “Le istituzioni ci sono state vicine”

Il primo cittadino, Vincenzo Bezzone: "Il giusto traguardo per un lavoro di squadra svolto bene"

“L’amministrazione comunale ha lavorato con responsabilità prima, durante e dopo l’emergenza.  La riapertura del pronto soccorso per domani, martedì 1° settembre, è l’epilogo di una concertazione programmatica avvenuta tra l’amministrazione comunale, la Regione Piemonte la direzione generale e la direzione sanitaria dell’Asl CN1″.

Il sindaco di Ceva, Vincenzo Bezzone, ha annunciato così la ripresa dell’attività del pronto soccorso dell’ospedale “Poveri Infermi”, chiuso durante il lockdown e ora finalmente a un passo dalla ripartenza, dopo il periodo di ferie concesso al personale, comprensibilmente stremato in seguito all’emergenza pandemica.

“Ringrazio di cuore – ha proseguito il primo cittadino – l’assessore alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, e il direttore generale dell’Asl CN1, Salvatore Brugaletta, oltre a tutto il loro staff, per l’impegno profuso e per aver riconosciuto all’ospedale di Ceva un ruolo di importanza strategica e aver individuato in esso un punto di riferimento insostituibile per l’intero territorio. Ritengo che in questo caso le istituzioni abbiano dato prova di efficienza e di vicinanza agli abitanti di un territorio periferico. Il giusto traguardo per un lavoro di squadra svolto bene”.