Lagnasco, rinnovata la convenzione per la colonnina di ricarica delle auto elettriche

Il servizio è attivo dal 2017: l'installazione in piazza Sacchetto è nata per incentivare e promuovere la mobilità eco sostenibile, con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale e sociale del traffico

E’ stata rinnovata anche per il prossimo triennio la convenzione tra il Comune di Lagnasco e la Società Evbility (Electric Vehicle Mobility) di Medolago (Bergamo) per il mantenimento della colonnina di ricarica delle auto elettriche di piazza Sacchetto.

La delibera della Giunta Comunale dello scorso 15 luglio è stata confermata giovedì scorso dalla firma per presa d’atto da parte dell’amministratore unico della società, Nadia Magni, alla presenza del vicesindaco Oscar Fiore e del responsabile delle istallazioni di Evbility, Luigi Sabadini.

La colonnina è in servizio dal 2017: era stata installata per incentivare e promuovere la mobilità eco sostenibile, con l’obiettivo di ridurre l’impatto ambientale e sociale del traffico. Per questo motivo, l’amministrazione comunale stipuló una convenzione con cui la ditta lombarda si faceva carico dell’installazione e della successiva manutenzione triennale della colonnina, a tecnologia avanzata, adatta alla ricarica dei veicoli elettrici ed ibridi plug-in. A carico dell’amministrazione comunale rimaneva il costo dell’energia elettrica destinata alla ricarica; ogni singolo utilizzatore puó rimanere collegato alla colonnina (da 22KW, ma a potenzialità ridotta a 11KW) e ricaricare gratuitamente il proprio veicolo per un massimo di due ore.

L’attuale amministrazione ha confermato la volontà di mantenere il servizio per incentivare soluzioni di mobilità ecosostenibile, in oggettiva crescita anche nel nostro Paese, con l’intento di perseguire l’obiettivo di riduzione dell’immissione in atmosfera di sostanze inquinanti, sostenendo la realizzazione di reti infrastrutturali necessarie per lo sviluppo e la diffusione dei veicoli a trazione elettrica. Non secondario, il ritorno di immagine e di presenze per le attività e le attrattive del territorio che la colonnina puó generare.

Motivazioni che hanno portato all’implementazione della convenzione con un importante accorgimento: considerando che la colonnina è collegata all’impianto fotovoltaico ubicato sul padiglione del cimitero, la potenza di ricarica sarà vincolata all’energia pulita prodotta dal sole.

La novità è rimarcata in un apposito avviso ubicato in prossimità della colonnina: “Il Comune di Lagnasco mette a disposizione gratuitamente l’energia elettrica prodotta dall’impianto fotovoltaico ubicato sul padiglione cimiteriale per promuovere e sostenere una mobilità ecosostenibile. Per questo motivo la colonnina del nostro partner Evbility eroga la ricarica limitatamente all’energia solare prodotta e ne è pertanto sconsigliato l’utilizzo notturno”.