Quantcast

Rifreddo: il comune “mette a bando” il servizio di tesoreria

Possono partecipare tutti gli istituti bancari che hanno uno sportello entro i 35 chilometri

Il comune di Rifreddo ha pubblicato, in questi giorni, l’avviso per l’affidamento del servizio di tesoreria oggi svolto da UBI Banca.  Il servizio “messo a bando” consiste nel complesso delle operazioni legate alla gestione finanziaria dell’Ente e finalizzate in particolare a riscossione delle entrate, pagamento delle spese, custodia di titoli e valori e altri adempimenti.

La procedura prevede un affidamento con decorrenza primo gennaio del 2021 e validità sino al 31 dicembre del 2023. Più in dettaglio gli istituti di credito dovranno, in una prima fase, dichiarare la propria disponibilità allo svolgimento del servizio e successivamente presentare un’offerta economica per la gestione dello stesso. “Nella valutazione dell’offerta – ci spiega il primo cittadino Cesare Cavallo – verranno applicati due principi: la disponibilità ad installare un bancomat in paese e le condizioni economiche applicate al servizio.

Per incentivare l’installazione di uno sportello automatico abbiamo deciso di attribuire il 60 per cento del peso al primo criterio ed il 40% al secondo”. Oltre ai criteri di aggiudicazione nel bando è prevista anche una pregiudiziale ovvero: disporre di uno sportello bancario a non più di 35 km da Rifreddo. Le manifestazioni di interesse vanno inviate entro il 31 agosto. Maggiori informazioni sul bando e sulla procedura possono essere reperite sul portale www.comune.rifreddo.cn.it oppure richiesti direttamente presso gli Uffici comunali.