Quantcast

La ventinovesima Festa della Segale punta alla sicurezza

Appuntamento sabato 22 e domenica 23 agosto 2020 a Sant’Anna di Valdieri

Tradizione, escursioni e buon cibo: la ventinovesima Festa della Segale punta alla sicurezza e si presenta con un programma leggero, dedicato alle famiglie e agli appassionati di cultura alpina.
Appuntamento sabato 22 e domenica 23 agosto 2020 a Sant’Anna di Valdieri.

Si comincia con lo spettacolo teatrale, sabato 22 agosto ore 21, Filio dello spedale: la storia di Michè, orfano, classe milleottocentonovantotto. Michè, come spesso accadeva, viene preso a carico da una famiglia contadina in cambio di quei due soldi che lo stato versava a chi prendesse in casa un orfano, un figlio dell’ospedale. La storia di Michè non è affatto una storia speciale, tutt’altro, è la storia di quasi tutti gli orfani che abbiano avuto in sorte il nascere a ridosso della prima guerra mondiale, ed è esattamente da questo che dipende la scelta di raccontarla.
Filio dello spedale è uno spettacolo di Alice Bignone con Ermanno Rovella, messo in scena dalla Compagnia teatrale Salz.

Registra la tua partecipazione
L’ingresso allo spettacolo è gratuito, ma a causa di un numero limitato di posti a sedere, ti chiediamo di registrare la tua partecipazione – e di stampare, o scaricare sullo smartphone, il biglietto della tua prenotazione –cliccando qui.
In alternativa puoi registrarti all’evento telefonando allo 0171 976800.

Nota
Lo spettacolo si terrà all’aperto, presso l’Arena dell’Ecomuseo della Segale.
L’accesso all’arena sarà permesso solamente agli spettatori registrati all’evento e muniti di mascherina, che dovrà essere indossata dall’ingresso fino al raggiungimento del posto assegnato, e comunque ogni qualvolta ci si allontani dallo stesso, incluso il momento di deflusso.

La festa continua domenica, ore 9, con la Passeggiata sui sentieri della Segale, escursione gratuita in compagnia dei Guardiaparco e delle Guide Parco.
Un’opportunità per imparare a guardare i boschi di Sant’Anna di Valdieri con occhi nuovi e scoprire, nascosti tra tronchi, rami e foglie, grandi terrazzamenti, canali irrigui e antichi forni: testimonianze di un tempo, non troppo lontano, in cui queste montagne erano abitate e vissute da tante persone.

Info pratiche
Grado di difficoltà: per tutti.
Ritrovo: ore 9, Sant’Anna di Valdieri, Museo della Civiltà della Segale.
Orario previsto di fine attività: ore 12.30.
Dislivello e sviluppo: 350 m.
Materiale necessario: scarponi o scarponcini, zaino, acqua, impermeabile.
Registra la tua partecipazione
La partecipazione all’escursione è gratuita, ma a causa di un numero di posti a sedere limitato, ti chiediamo di registrare la tua partecipazione cliccando qui.
In alternativa puoi registrarti all’evento telefonando allo 0171 976800.

Al pranzo, dalle ore 12.30, ci pensano i ristoranti di Sant’Anna di Valdieri: su prenotazione, menu dedicati al tema segale.
Il pasto potrà essere consumato presso le aree allestite nell’isola pedonale in centro paese.

Prenota il tuo pranzo

Locanda alpina Balma Meris
Menu in definizione.
Prenotazione, entro le 18 di venerdì 21 agosto, telefonando al 371 356 5914.

Il Centro alpino
Menu in definizione.
Prenotazione, entro le 18 di venerdì 21 agosto, telefonando al 345 311 3666.

Hosteria Regina
Menu in definizione.
Prenotazione, entro le 18 di venerdì 21 agosto, telefonando al 339 752 9514.

La Festa della Segale è organizzata dall’Ecomuseo della Segale grazie alla collaborazione e al supporto di Aree Protette Alpi Marittime, Comune di Valdieri e Proloco Sant’Anna e Terme di Valdieri, con il coinvolgimento della popolazione locale.

Non dimenticare la mascherina!
Tutti gli appuntamenti della Festa della Segale sono gratuiti, ma per parteciparvi è necessario prenotarsi e indossare la mascherina.
Contattaci per ricevere più informazioni: 0171 976800, info@parcoalpimarittime.it.