Quantcast

Unione Montana Valle Varaita, deliberato un contributo straordinario a favore della popolazione giovanile

In occasione del consiglio che si è tenuto a Venasca sono state affrontate altre importanti tematiche

L’Unione Montana Valle Varaita ha deciso di mettere in primo piano le esigenze dei ragazzi e dei bambini, che in questo periodo di emergenza epidemiologica sono stati “dimenticati” dall’agenda politica e dall’attenzione di chi governa ed ha deliberato un contributo straordinario a favore dei Comuni dell’Unione a sostegno di iniziative a favore della popolazione giovanile, come l’organizzazione di Estate Ragazzi, diretta o attraverso associazioni, acquisto di supporti per DAD, eventi di animazione, ecc.. differenziando l’importo in base alla popolazione residente (Euro 1.500,00 per comuni fino a 1000 abitanti, Euro 2.400,00 per Comuni con più di 1000 abitanti).

Il Presidente Silvano Dovetta“Siamo consapevoli del difficile momento che hanno passato i nostri ragazzi e vogliamo contribuire affinchè possano tornare a svolgere le attività ludiche e ricreative che tanto sono mancate in questi ultimi mesi ed è per questo che non abbiamo avuto incertezze o tentennamenti nello stanziare questo importante contributo a loro rivolto”.

Questo quanto emerso in occasione del Consiglio dell’Unione Montana Valle Varaita che si è svolto mercoledì 17 giugno presso la Sala al piano terra del Comune di Venasca, debitamente attrezzata per poter assicurare la distanza di sicurezza.
Assenti non giustificati il Comune di Pontechianale, il Comune di Sampeyre ed il Comune di Brossasco. Assente giustificato il Comune di Costigliole Saluzzo.

Tre i punti all’ordine del giorno:
1 Approvazione verbali della seduta precedente.
2 Esame ed approvazione del rendiconto di gestione 2019.
3 Prima variazione al Bilancio di previsione finanziario 2020-2022 – provvedimenti.

Il risultato di amministrazione al 31/12/2019 è pari ad Euro 1.637.330,83, così suddiviso: Euro 71.912,95 parte accantonata, Euro 812.077,09 parte vincolata, Euro 217.002,71 parte destinata agli investimenti ed Euro 536.338,08 parte disponibile.

Nella variazione di bilancio pari ad Euro 82.255.99 si segnalano, tra le altre cose:
– emissione di Buoni trasporto a favore degli studenti degli istituti superiori che risiedono nei Comuni di altitudine superiore ai 600 mt per un totale di Euro 2.520,25; il ricavo di Euro 7.000,00 dalla vendita di un battipista.

A seguito di una indagine tra i Comuni dell’Unione è emersa forte l’esigenza di aumentare l’organico negli uffici comunali, sempre più spesso con forza lavoro minore rispetto al carico.

Il Presidente Silvano Dovetta “Stiamo procedendo con la stesura di un bando per il reclutamento di tre figure professionali di categoria D, C Area Tecnica e C Area Amministrativa. Da sempre si è cercato di raggiungere questo obiettivo, in un’ottica di collaborazione ed unione e finalmente siamo in dirittura di arrivo e presto avremo più personale a servizio dei cittadini”.

Molto fermento anche per il lavoro in corso sul progetto Piter “Terres Monviso”, che ha ottenuto un finanziamento di 8milioni di Euro, in parte destinati alla realizzazione di 7 Porte di Valle (Paesana, Bagnolo Piemonte, Saluzzo, Demonte, Caraglio, Dronero), oltre alla nostra porta di Valle di Brossasco, presa come esempio per la creazione e sviluppo delle altre.

L’estate è alle porte e l’Unione sta definendo gli ultimi appuntamenti in Valle Varaita. Visite guidate al Bosco dell’Alevè, visite giocate presso le strutture che hanno aderito al progetto Pluf! e tante altre attività che presto verranno pubblicate.