Quantcast

Peveragno, nuova fontana in pietra per i 40 anni della locale sezione CAI foto

Presente anche il sindaco Paolo Renaudi che ha così commentato: "Mi è stato concesso l'onore di aprire ufficialmente la saracinesca dell'acqua della nuova fontana. Grazie a tutti per il lavoro fatto. Viva la nostra bella montagna e chi le vuole bene."

Peveragno. Sabato 20 giugno la sezione CAI di Peveragno, in collaborazione con la squadra AIB di Peveragno, è intervenuta in Bisalta, nell’area di Fontana Cappa e lungo il sentiero L17 che sale nel vallone del Cros e porta alla cima della Bisalta.

Nel sito di Fontana Cappa si è ultimato il piazzamento della nuova fontana in pietra, con targhetta che ricorda che nel 2020 la locale Sezione CAI compie 40 anni. Sono stati sistemati parecchi massi rendendoli delle rustiche panchine in pietra, ed è stata data una ripulita alla vegetazione. Lungo il sentiero L17 è stata data una pulita alla vegetazione, e sono stati fatti importanti lavori di ripristino del sentiero (già iniziati nella scorsa stagione). E’ stata anche risistemata la piccola preziosa “fontana della sella” a quota 1800 circa, l’ultimo punto di rifornimento acqua per chi sale in Bisalta. Dovranno essere risistemati ancora due tratti di catena nel punto più esposto della salita e più battuto dalle valanghe, ma entro pochi giorni saranno sistemati. Un grazie di cuore al CAI e agli AIB per il lavoro fatto, che valorizza tutta l’area.

Entro breve inizieranno anche i lavori di risistemazione del sentiero Fontana Cappa- Sella Artondù – Gias Pusin – Gias Morteis (10-15 giorni) grazie ad un importante stanziamento da parte dell’Amministrazione Comunale. Una volta terminato, il sentiero permetterà di percorrere in sicurezza lo spettacolare traverso in quota che collegherà l’area del Morteis e dell’osservatorio con Fontana Cappa e la valle Colla con la discesa sul colle Bercia in territorio bovesano. E così sarà ancora più bello e interessante scorrazzare su e giù per la nostra amata Bisalta.

Presente anche il sindaco Paolo Renaudi che ha così commentato: “Mi è stato concesso l’onore di aprire ufficialmente la saracinesca dell’acqua della nuova fontana. Un grande onore, anche perché da quando esiste la nostra sezione, 40 anni, ne sono sempre stato orgogliosamente socio. Grazie a tutti per il lavoro fatto. Viva la nostra bella montagna e chi le vuole bene.”