La Festa della Repubblica raccontata ai più piccoli

E' importante sapere cosa sia accaduto nei tempi passati, quindi cari bambini, il 2 giugno è un po' anche il vostro compleanno, il compleanno di tutti gli italiani

In questo periodo di pandemia da coronavirus anche le festività sono state modificate e a volte perdono un pò del loro valore.

Se non fosse arrivato il covid-19 oggi sarebbe stato un giorno di vacanza dalla scuola, perché? Perché il 2 e 3 giugno 1946, si tenne un referendum: gli italiani si trovarono di fronte ad una scelta. Gli italiani decisero di non volere più il re e la regina. L’Italia diventò così una Repubblica costituzionale; un termine che deriva dal latino res e publica che vogliono dire cosa pubblica, cioè di tutti.

Oggi è il compleanno della Repubblica italiana che compie 74 anni. Una giornata importante per la nostra storia, ricca di grandi iniziative e cerimonie ufficiali. Dal 1948, ad eccezione per questo particolare anno, in via dei Fori Imperiali, a Roma, si tiene una sfilata militare in onore della Repubblica. La deposizione di una corona d’alloro al Milite Ignoto, che è il grande simbolo di tutti i caduti in guerra e che non sono mai stati riconosciuti, presso l’Altare della Patria. Non son mancate quest’anno le Frecce Tricolori: dieci aerei, di cui nove in formazione e uno solista, che compongono la pattuglia acrobatica più numerosa del mondo.

E’ importante sapere cosa sia accaduto nei tempi passati, quindi cari bambini, il 2 giugno è un pò anche il vostro compleanno, il compleanno di tutti gli italiani.