Quantcast

Caccia al tesoro nelle sale del Museo Eusebio di Alba

Saranno allestiti nelle sale museali tre diversi percorsi di gioco della durata di un’ora: “La Storia dei Mestieri” per la sezione di archeologia preistorica, “La Vita dei Romani” per la sezione di Archeologia Romana, “Un Territorio da scoprire” per la sezione di Scienze Naturali.

Più informazioni su

Alba. Il museo civico “Federico Eusebio” di Alba propone alle famiglie un modo divertente, e in totale sicurezza, per conoscere le sue collezioni archeologiche e naturalistiche.

Ogni domenica pomeriggio, a partire dal 21 giugno 2020 fino al 12 luglio, è possibile prenotare la propria caccia al tesoro in una delle tre sezioni del Museo, con la disponibilità di 2 turni (alle 15.30 e alle 17).

Saranno allestiti nelle sale museali tre diversi percorsi di gioco della durata di un’ora: “La Storia dei Mestieri” per la sezione di archeologia preistorica, “La Vita dei Romani” per la sezione di Archeologia Romana, “Un Territorio da scoprire” per la sezione di Scienze Naturali.

Ogni famiglia potrà scegliere un solo percorso, che si svolgerà in sicurezza (sarà presente una sola famiglia per sezione) e con l’aiuto di un operatore museale.

L’attività ha il solo costo del biglietto di ingresso del museo (intero € 3; da 11 a 17 anni € 1, gratuito fino a 10 anni) e deve essere prenotata telefonicamente 0173292463 o tramite mail museo@comune.alba.cn.it; all’atto della prenotazione occorre comunicare il percorso scelto.

Commenta l’Assessore alla Cultura Carlotta Boffa “Proseguono le iniziative culturali trasmesse sulle piattaforme web sui canali del Comune di Alba. In questi giorni siamo però riusciti a ripartire anche con alcune attività in presenza, condotte sempre con la massima attenzione alla salute dei partecipanti. Il Museo Eusebio riapre le sue sale alle famiglie con il gioco didattico della caccia al tesoro, che sono certa saprà coinvolgere e divertire grandi e piccoli”.

Museo civico archeologico e di scienze naturali “Federico Eusebio”
Via Vittorio Emanuele II, 19 – Alba
www.comune.alba.cn.it   museo@comune.alba.cn.it   tel 0173 292463
Il Museo a partire dal 15 giugno osserverà il seguente orario di apertura:
dal martedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 18
sabato dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19
domenica dalle ore 15 alle ore 19

I PERCORSI DI GIOCO DELLA CACCIA AL TESORO

La Storia dei Mestieri – Archeologia preistorica
Riscopriamo la vita quotidiana degli abitanti dell’epoca preistorica, dal Neolitico all’Età del Ferro, attraverso le diverse attività quotidiane dell’uomo che l’archeologia ha studiato e ricostruito.
La caccia al tesoro sarà allestita nella sezione di archeologia preistorica tramite l’uso di indizi visivi e cartacei sulle epoche, sulle azioni e sulla preistoria albese. Lo svolgimento del gioco avverrà tramite l’utilizzo di libretti confezionati per ogni famiglia, da portare a casa, e senza l’ausilio di materiali comuni (eccetto una penna e una colla che servirà per incollare gli indizi cartacei trovati; queste verranno debitamente sanificate al termine del gioco e non offerte alle famiglie successive).
Alla fine, i bambini potranno costruire un piccolo contenitore di carta, che raccolga, incollati, gli indizi-immagini trovati e aiuti a ricostruire la linea del tempo della Preistoria.
Gli indizi consegnati serviranno a risolvere: un cruciverba per scoprire il gioco finale, un puzzle con le immagini dei mestieri da ricostruire per scoprire le identità degli uomini preistorici di Alba e alcuni indovinelli la cui soluzione è contenuta all’interno delle vetrine.
L’attività è rivolta a famiglie con bambini delle classi primarie e della scuola dell’infanzia (1ª-5 ª elementare).

La Vita dei Romani – Archeologia Romana
La vita quotidiana dei romani ha sempre avuto grande fascino sugli uomini di oggi.
Come possiamo però capire quali erano i suoi elementi più importanti? Quelle caratteristiche senza le quali i Romani non sarebbero diventati così famosi?
Il gioco si svolge nelle sale della sezione di Archeologia Romana, grazie alla presenza di carte colorate da reperire nelle sale museali. I bambini dovranno ricostruire un memory (Ricostruisci un affresco) pensato per portare l’attenzione agli elementi artistici (gli affreschi, i mosaici e gli oggetti della vita quotidiana nell’antichità). Per ritrovare le carte sarà necessario ritrovare anche le monete romane necessarie per “sbloccare” il memory e proseguire nel percorso.
Tutti i materiali (carte, monete, scatoline) saranno di carta e quindi potranno essere portati a casa.
Il gioco sarà composto da: memory con carte/immagini sul tema dell’arte nelle case romane, monete da riconoscere e utilizzare per procedere nei livelli del gioco, indizi per completare durante il percorso le domande e gli indovinelli.
L’attività è rivolta a famiglie con bambini di 3ª-5ª elementare. 

Un Territorio da scoprire
Il tema principale riguarderà la sala di zoologia e i reperti paleontologici del museo, attraverso la ricchezza della fauna del territorio e le riflessioni sui cambiamenti dell’ambiente nel corso del tempo, dalla fondazione della sezione di Scienze Naturali ad oggi.
Il gioco è strutturato secondo alcuni libretti, le cui risposte sono da reperire nei cartellini e nelle didascalie della sezione.
Il gioco sarà interattivo, grazie all’ascolto di suoni emessi tramite le casse bluetooth in dotazione al museo e attraverso il riconoscimento di alcune immagini. L’obiettivo finale sarà ritrovare la balenottera Olga (attraverso alcuni indizi guidati e l’aiuto dell’operatore).
Ogni famiglia avrà in dotazione un libretto con le storie degli animali, con enigmi da risolvere per trovare quelli tra loro più curiosi e con il gioco finale per raggiungere la preziosa balenottera.
Il percorso si compone di: caccia al tesoro/cruciverba della storia degli animali con indizi visivi, ricostruzione della favola sulla balenottera Olga; indovinelli e domande interattivi.
Utenza: famiglie con bambini delle scuole elementari e della scuola dell’infanzia.

Più informazioni su