Alla Provincia 4,3 milioni di euro per interventi su due scuole della Granda

Per lavori di adeguamento normativo e efficientamento energetico all’Ipa “Barbero” di Grinzane Cavour e all’Itis “Vallauri” di Fossano

“Un altro ottimo risultato che va nella direzione della messa in sicurezza e dell’efficientamento energetico per le nostre scuole e che ci permette di proseguire con maggiore ottimismo molti progetti in corso volti a garantire ai ragazzi nuovi spazi belli, funzionali e sicuri”. Così, il presidente della Provincia, Federico Borgna, ha commentato la notizia dell’importante finanziamento di 4.367.100 euro ottenuto dalla Regione per lavori su due scuole della Granda.

Si tratta dei fondi  per i lavori di adeguamento normativo e sismico e di efficientamento energetico dell’Istituto “Umberto I”, sezione associata dell’Ipa “Barbero” di Grinzane Cavour (1.157.100 euro) e dell’Itis “Vallauri” di Fossano (3.210.000 euro) che si vanno ad aggiungere a quelli per la costruzione del nuovo edificio scolastico dell’Itis “Rivoira” di Verzuolo (6.810.000 euro) ottenuti l’anno scorso per una somma complessiva di €.11.177.100 .  La notizia è arrivata in questi giorni dagli uffici regionali con la pubblicazione della determinazione che ammette a finanziamento gli interventi e che ora verrà trasmessa a Roma al ministero dell’Istruzione per l’adozione del decreto di attribuzione dei fondi già stanziati.

Prosegue Borgna: “Per Grinzane Cavour e Fossano si tratta di due interventi inseriti nella programmazione nazionale del 2019 che si aggiungono a quello, molto consistente, per la realizzazione di un nuovo edificio destinato ad ospitare l’Istituto Tecnico “G. Rivoira” di Verzuolo e per il quale si sta completando la progettazione esecutiva. Complessivamente arrivano in cassa finanziamenti per 11.177.100 euro. Un risultato eccellente, frutto della programmazione e del lavoro di squadra del consiglio provinciale, degli uffici e della consigliera delegata Milva Rinaudo che aveva seguito il dossier a suo tempo e che ci permetterà in questo momento difficile di avviare celermente i cantieri, dando una risposta concreta alle esigenze delle scuole interessate”.

“Nel mio ruolo di consigliera di territorio  – aggiunge Rosita Serra – non posso che ringraziare il presidente Borgna, la consigliera Rinaudo e l’ intero Consiglio provinciale per quanto assegnato a Fossano, risorse che diventano particolarmente utili ora che la scuola è chiamata alle nuove sfide post Covid 19”.