Provincia: cantieri aperti su tutte le strade provinciali per lavori di bitumatura

Interventi in corso nei quattro Reparti Viabilità di Cuneo, Saluzzo, Alba e Mondovì. Borgna: “Anche in questo sta il valore di avere un Consiglio provinciale in cui sono rappresentati tutti i territori della Granda”.

La Provincia sta realizzando in questi giorni importanti lavori di bitumatura sulle strade provinciali che rientrano ancora nel programma di stese 2019 già deliberato per tutti i quattro reparti viabilità di Cuneo, Saluzzo, Alba e Mondovì con  una spesa di 850 mila euro per ciascun reparto. Altri interventi partiranno entro maggio, tenendo conto delle condizioni meteo e del traffico ancora relativamente limitato a causa dell’emergenza sanitaria in corso.

Il presidente Federico Borgna: “Si tratta di interventi programmati da tempo che stiamo concludendo in questi giorni anche approfittando del traffico ancora relativamente limitato a causa dell’emergenza sanitaria in corso. In un periodo di risorse limitate procediamo per gradi, a partire dalle situazioni che presentano le maggiori criticità. Anche in questo sta il valore di avere un Consiglio provinciale in cui sono rappresentati tutti i territori della Granda, così da migliorare le condizioni generali di sicurezza della nostra vasta e articolata viabilità provinciale”

Nel reparto di Cuneo sono stati eseguiti i lavori di asfaltatura di due tratti, rispettivamente di circa 450 e 650 metri, lungo la strada provinciale 156 in località Termine di Villafalletto dalla rotatoria verso Costigliole Saluzzo e dalla rotatoria verso Savigliano, Se n’è occupata la ditta Edilscavi di Cuneo, così come per la provinciale 25 dalla rotatoria di Tarantasca verso San Benigno per circa 1.100 metri che sarà conclusa oggi giovedì 14 maggio. La prossima settimana sono in programma gli interventi di asfaltatura sulla provinciale 589 presso Madonna dell’Olmo dalla rotatoria Agip al cavalcaferrovia per circa 550 metri (già eseguite le fresature laterali), lungo la provinciale 422 a Borgo San Giuseppe dalla rotatoria Citroen al ponte sul torrente Gesso per 300 metri su due carreggiate per senso di marcia e ancora lungo la provinciale 21 alla rotatoria dello svincolo autostradale presso Bombonina.

Nel reparto di Saluzzo la ditta Sicas ha concluso che nei giorni scorsi la bitumatura della grande rotatoria della tangenziale Est di Saluzzo verso Savigliano e del ramo Saluzzo-Scarnafigi. Successivamente ha realizzato l’intervento di bitumatura della provinciale 45 Salmour Fossano dove, per migliorare l’aderenza dei veicoli, sono stati realizzati interventi di bitumatura in strato antiskid con asfalto speciale ad alta rugosità nei tornanti. Sempre sul reparto di Saluzzo la ditta Cogibit (subappalto Sicas) ha provveduto a fresare e poi bitumare tratti delle provinciali 214 e 344, oltre a concludere i lavori nel centro di Genola sulla provinciale 428 (fresatura e bitumatura). Dal prossimo 18 maggio la ditta appaltatrice Cogibit provvederà a fresare e bitumare l’ultima rotatoria che rimane sulla tangenziale di Saluzzo in direzione di Moretta, lungo la provinciale 663.

Nelle prossime settimane di maggio i lavori proseguiranno anche per gli altri due reparti di Alba e Mondovì. Per il reparto di Alba i lavori per le stese 2019 (lotto 2) sono previsti  a partire da lunedì 18 maggio sulla provinciale 265 in prossimità del bivio con la provinciale 200 per Neviglie Mompiano, sulla provinciale 158 nel tratto Alba -frazione M. di Como – cascina Bornetto – bivio sp 230 per Neviglie Mompiano. L’elenco prosegue per; sp 230 nel tratto Treiso – Mompiano – Manera; sp 592 – tratto Canelli – Cossano – Campetto¸sp 439 nel tratto Bivio Levice – Gorzegno – Bivio Prunetto; sp 291 tratto Sinio – Albaretto Torre; sp 661 tratto Bra (fine abitato) – Cherasco – Bivio sp 242; sp 661 tratto Bivio sp 242 – Monchiero; sp 57 tratto Monchiero – Monforte – Roddino; sp 929 tratto Pralormo – Montà; sp 119 tratto Baldissero – Ponte Colonie.

Per il reparto di Mondovì (lotto 2) partiranno entro fine mese  i seguenti interventi: lungo la strada provinciale 32  nel tratto -Ceva per 1.300 metri, sulla provinciale 35 nella diramazione verso Montaldo Mondovì (750 metri), provinciale 54 nel tratto tra Ceva e Paroldo (750 metri), provinciale 56 tratto Somano-Bossolasco (750 metri), tratto di diramazione Cigliè e Rocca Cigliè (350 metri), provinciale 154 tratto Monesi-Piaggia (Briga Alta, Salse-Upega-Viozene e Ormea (1.000 metri), provinciale 178 tra Pamparato, Colle Casotto e Garessio (1.000 metri), provinciale 296 tratto Rocca Cigliè – Stazione (350 metri), provinciale 327 verso la diramazione per Artesina (1.000 metri), provinciale 439 tratto Camerana e Confine Provincia di Savona (1.000 metri), provinciale 661 nel tratto Dogliani-Montezemolo (1.250 metri), provinciale 59  tratto Clavesana – Murazzano (200 metri) e provinciale 143 nel tratto Ceva – Battifollo (200 metri).