Quantcast

Imprenditore monregalese morto a Bali

Vittima di un incidente mentre stava tentando di riparare l'impianto idrico della villa in cui abitava a Jimbaran, una località turistica di Bali, è deceduto tragicamente l'imprenditore monregalese Stefano Lorenzi

Voleva cambiare vita e nell’ottobre del 2000 aveva scelto il modo sbagliato per farlo, fingendo di essere stato rapito, con tanto di richiesta di riscatto. Ma poi l’attività di investigazione messa in atto dai carabinieri aveva portato a galla la verità. A quel tempo Stefano Lorenzi, figlio dell’ex senatore della Lega Luciano Lorenzi, era un giovane imprenditore 28enne.

Quella nuova vita l’avrebbe trovata a Bali, dove lunedì mattina è deceduto in seguito a un incidente, cadendo da un tetto di una villa mentre stava cercando di riparare l’impianto idrico. La disgrazia si è verificata a Jimbaran, una località turistica dove Stefano Lorenzi viveva. Unica testimone dell’accaduto la domestica, che intorno alle 10.30 ha sentito delle grida fuori dalla villa e quando è uscita a vedere di cosa si trattava ha trovato Lorenzi steso a terra. La causa delle morte è da ricondurre al grave trauma cranico subito nella caduta.  Stefano Lorenzi lascia due figli, Christian e Carol.