Quantcast

Il cuneese piange l’imprenditore Agostino Bonetto

Molto conosciuto sia nel mondo del ciclismo che del calcio

Cuneo. Lo storico imprenditore Agostino Bonetto si è spento nella sua casa cuneese all’età di 90 anni. Iniziò come imprenditore aprendo un’azienda artigiana specializzata in vendita e riparazione di macchine agricole.

A metà degli anni 60 divenne proprietario del “Caffè Brasil”, in seguito si occupó di imprenditoria edile. Nel 1978 acquistò le Terme Reali di Valdieri.

Bonetto fu attivo anche per il mondo sportivo della Granda fondò e fu presidente della Società ciclistica di Cuneo. Guidò il Cuneo Calcio con un occhio di riguardo per il settore giovanile che divenne un modello in Piemonte.

Lascia la moglie Lucia Carla, i figli Daniela, Donatella, Giuseppe e la sorella Annamaria.

Il funerale si svolgerà lunedì 4 maggio secondo le disposizioni da decreto in forma privata a Cuneo.